The Big Shoe

2015

Joaquin Phoenix feticista per Steven Shainberg

L'attore, che in questi giorni è a Toronto con 'I'm Still Here', dovrebbe interpretare un designer di scarpe con la passione per i piedi nel nuovo film diretto dal regista di 'Secretary'.

Dal piacere sublime delle sculacciate, all'ossessione erotica per i piedi e le calzature. Il regista Steven Shainberg evidentemente è uno a cui interessa esplorare gli aspetti meno convenzionali della sessualità, e avrebbe deciso di farlo accanto a Joaquin Phoenix, che nel suo prossimo film potrebbe interpretare un designer di calzature con la passione per i piedi (non si sa se femminili o maschili) e le scarpe. Il film - descritto come un'opera "sopra le righe, ma cool" - si intitola Big Shoe, e potrebbe segnare il ritorno di Phoenix alla recitazione, dopo un periodo di profonda crisi esistenziale e professionale.

In attesa di notizie più dettagliate, ricordiamo che nei mesi scorsi si è detto che l'attore sia stato in trattative per un ruolo in The Raven (accanto a Jeremy Renner, che poi ha abbandonato il progetto per girare Mission: Impossible IV), nel biopic Genius, accanto a Sean Penn e nella commedia The Sitter, nella quale gli era stato proposto il ruolo di uno spacciatore.
In questi giorni Joaquin Phoenix è a Toronto per accompagnare suo cognato Casey Affleck, autore di I'm Still Here, documentario incentrato su di lui che nei giorni scorsi è stato presentato anche a Venezia. Nonostante abbia accettato di accompagnare Affleck nel tour promozionale per il film, Phoenix ha evitato qualsiasi incontro con la stampa. Maliziosamente, viene da chiedersi se per il ruolo nel film di Shainberg, Phoenix non abbia chiesto consigli al Presidente di Giuria Quentin Tarantino, che notoriamente ha una grande passione per i piedi femminili, che trova spazio in almeno una sequenza di ogni suo film, da Pulp Fiction a Kill Bill.

Joaquin Phoenix feticista per Steven Shainberg
Privacy Policy