I Muppet

2011, Commedia

Jason Segel: no a I Muppet 2

Dopo aver realizzato l'impresa di riportare i Muppet al cinema, l'attore comico ha deciso di prendersi una pausa dai pupazzi canterini per tornare a occuparsi di esseri umani.

Lo straordinario successo de I Muppet, ritorno sul grande schermo dei fortunatissimi pupazzi animati creati da Jim Henson incoronato da un premio Oscar per la canzone Man or Muppet, ha spinto la Walt Disney Pictures a mettere subito in cantiere un sequel. Lo studio ha immediatamente confermato l'ingaggio del regista James Bobin e dello sceneggiatore Nicholas Stoller per tornare a occuparsi del sequel. Purtroppo il protagonista e co-sceneggiatore Jason Segel ha deciso di non fare ritorno in nessuna veste. Questa notizia suona come una sorpresa visto che Segel si è dichiarato fan dei Muppet fin dall'infanzia e ha passato anni a tentare di riportare gli amati pupazzi sul grande schermo. Ecco come Segel ha giustificato la sua decisione di fronte alla stampa: "Il mio scopo era riportare i Muppet al cinema e l'ho fatto lasciandoli in buone mani. Ora a occuparsi di loro saranno il mio partner creativo Nicholas Stoller e il regista James Bobin. Tutto ciò che volevo era preparare la strada per loro e dagli carta bianca. Ho raggiunto lo scopo e adesso voglio lavorare a progetti incentrati su esseri umani. Sono sicuro che prima o poi tornerò a occuparmi dei Muppet, ma gli ho già dedicato cinque anni di vita e di duro lavoro. Ora sono pronto per un break dai pupazzi".

Detto fatto. Presto vedremo Jason Segel al cinema negli umanissimi Jeff Who Lives at Home, commedia a sfondo sociale diretta dai fratelli Duplass, nel sentimentale The Five-Year Engagement e nello scatenato This Is Forty di Judd Apatow.

Jason Segel: no a I Muppet 2
Privacy Policy