Quando l'amore brucia l'anima - Walk the Line

2005, Drammatico

Il week end cinematografico USA: 18-20 novembre 2005

Un debutto da record per il quarto episodio della saga di Harry Potter, in un fine settimana molto movimentato.

La notizia più eclatante riguardo al week end appena trascorso negli Stati Uniti è senz'altro il debutto esplosivo al botteghino del nuovo film della saga di Harry Potter. Con la campagna promozionale che ne ha accompagnato il lancio, la popolarità del franchise e le recensioni che ne parlano come del film più maturo della serie, nessuno si aspettava meno di 90 milioni di dollari al primo fine settimana di programmazione nelle sale, ma Harry Potter e il calice di fuoco, secondo le prime stime, di milioni ne avrebbe già incassati 101 e mezzo. Gli avversari più competitivi, il cartoon Disney Chicken Little - Amici per le penne e il biopic dedicato a Johnny Cash Walk the Line si fermano a ossequiosa distanza, ma il loro contributo è sufficiente a fare di questo il sedicesimo week end più produttivo della storiaia cinematografica USA.

Ma torniamo al prospero maghetto: se le cifre, come probabile, saranno confermate, Il calice di fuoco diventerà il titolo della saga più fruttuoso al debutto: infatti Harry Potter e la pietra filosofale aveva registrato circa 90 milioni di dollari, Harry Potter e la camera dei segreti 88, mentre il terzo episodio, Harry Potter e eil prigioniero di Azkaban, ne aveva incassati 93. E questo nonostante il fatto che, al contrario dei predecessori, il calice avesse un rating PG - 13, e cioè fosse blandamente sconsigliato ai minori di 13 anni per un paio di scene particolarmente impressionanti. I commentatori si stanno già scatenando, e i più ottimisti prevedono un totale al box office domestico di oltre 300 milioni di dollari, e risultati altrettanto rosei per l'estero. Azkaban ebbe un calo del 60% al secondo fine settimana, ma il prossimo week end è quello del ringraziamento, in cui gli americani vanno volentieri al cinema, e questo potrebbe favorire il film di Mike Newell.

Un ottimo esordio, sebbene in termini molto diversi, è quello di Walk the Line di James Mangold, che si propone di calcare le orme del fortunato biopic dello scorso anno, Ray. La speranza è un riconoscimento della performance di Joaquin Phoenix, che secondo i più avrebbe incarnato in maniera semplicemente superba il mito del country Johnny Cash.

Le altre nuove uscite della settimana non raggiungono incassi da top ten, ma, in alcuni casi, ottengono un'ottima ricezione da parte della critica: è il caso dei due film sul terrorismo islamico The War Within e Paradise Now.

Il week end cinematografico USA: 18-20 novembre...
Privacy Policy