Il dittatore: Aladeen sequestra Martin Scorsese al SNL

Esilarante siparietto comico dell'Ammiraglio Generale Shabazz Aladeen, alias Sacha Baron Cohen, approdato al Saturday Night Live insieme al suo prigioniero per promuovere Il dittatore. Non manca un saluto al nuovo presidente francese François Hollande.

Puntata del Saturday Night Live piuttosto movimentata quella che ha visto la partecipazione del dittatore Ammiraglio Generale Shabazz Aladeen (Sacha Baron Cohen), intervistato da Seth Meyers per promuovere Il dittatore, attesa pellicola satirica in arrivo in Italia a giugno. Il Leader Supremo, Generale Trionfatore e Capo della repubblica Popolare di Wadiya sembra desideroso di recensioni positive e ne ha prodotta una, firmata dal critico del New York Times A.O. Scott, che presentava numerose macchie di sangue sul foglio bianco e che suonava più o meno così: "Il dittatore è il miglior film visto negli ultimi dieci anni. Ora, però, vi prego, vi prego... non sulla mia faccia". A corroborare la bontà della pellicola, Aladeen ha inoltre prodotto un'ulteriore prova: i due pollici in su tributati dal più celebre critico americano, il mitico Roger Ebert. Aladeen si è, infatti, sfilato di tasca due pollici insanguinati mozzati al povero Ebert per estorcergli un giudizio positivo.

Il picco dell'esilarante perfomance è stato raggiunto dall'entrata in scena di una figura legata e incappucciata che si è rivelata essere Martin Scorsese in persona, sequestrato per parlare bene de Il dittatore. "E' un buon film" ha commentato il regista di Hugo Cabret che, dopo una scossa elettrica di Aladeen si è corretto esclamando che è "un grande film! Migliore di Toro Scatenato". "Pensi che questa sia tortura?" gli ha risposto Aladeen di rimando. "Pensa a quando io ho dovuto vedere The Aviator!" Qui sotto potete gustarvi la gustosa perfomance in versione integrale.

Video 'Aladeen al SNL' - Il dittatore

E dato che Sacha Baron Cohen non manca di tenere lo sguardo puntato sull'attualità, il suo Generale è stato il primo a dare il benvenuto 'alla sua maniera' al nuovo presidente francese François Hollande. Ecco il videosaluto di Aladeen.

Il dittatore: Aladeen sequestra Martin Scorsese...
Privacy Policy