Point break, Punto di rottura

1991, Azione

Highlander, Point Break, 13: Game of Death: al via i remake

I cult Highlander e Point Break, Punto di rottura stanno per fare ritorno al cinema. Il pubblico americano vedrà, inoltre. una nuova versione del thriller parossistico tailandese 13: Game of Death.

Le major hollywoodiane mettono in cantiere nuovi remake puntando su franchise e pellicole di sicuro appeal sul pubblico. E' già in fase di preproduzione avanzata il remake del leggendario Highlander - L'ultimo immortale. A dirigere il nuovo Highlander, dopo l'uscita di scena di Justin Lin, sarà lo spagnolo Juan Carlos Fresnadillo. La Summit Entertainment e la RCR Media Group hanno confermato ufficialmente la notizia dell'ingaggio del regista che dirigerà il film scritto da Art Marcum e Matt Holloway e prodotto da Neal H. Moritz e Peter Davis. Le riprese del period action, che narra la storia di Connor MacLeod, guerriero immortale scozzese sopravvissuto ad anni di sanguinosi combattimenti unico della sua specie, prenderanno il via nella primavera 2012.

Anche il cult action/surfistico Point Break, Punto di rottura sta per avere la sua bella rilettura grazie alla Alcon Entertainment che riproporrà una nuova versione del cult diretto da Kathryn Bigelow nel 1991 e interpretato da Keanu Reeves e Patrick Swayze. La Alcon si è, infatti, assicurata i diritti nel 20° anniversario del film e produrrà il remake con Michael DeLuca, John Baldecchi, Chris Taylor e Kurt Wimmer. A breve lo studio si metterà alla ricerca di un regista a cui affidare il progetto. La nuova versione della pellicola sarà ambientata nel mondo degli sport estremi e, come l'originale, vedrà il coinvolgimento di un agente dell'FBI infiltrato in una gang criminale. Riguardo al progetto, i produttori hanno dichiarato: "Chi non ama il film di Kathryn Bigelow e la sua natura puramente action? Noi prenderemo la storia originale infondendovi elementi di modernità, nuovi colpi di scena e un'ambientazione differente, senza però snaturarne il senso. Siamo eccitati all'idea di collaborare con Michael DeLuca, Chris Taylor e John Baldecchi. Point Break, Punto di rottura non è stato solo un film, ma una meditazione zen infarcita di testosterone e mascolinità che ha dominato il XX° secolo e noi speriamo di creare l'equivalente per i giovani del XXI° secolo".

La IM Global punta invece a realizzare il remake americano del thriller tailandese 13: Game of Death e ha affidato il compito di dirigere la nuova pellicola al regista de L'ultimo esorcismo Daniel Stamm. La versione americana sarà intitolata semplicemente 13. 13: Game of Death, distribuito nel 2006, era basato su un breve fumetto intitolato 13th Quiz Show che narra la storia di un venditore di strumenti musicali che si trova catturato in un gioco mortale in cui deve completare 13 livelli per vincere. Gli errori non saranno perdonati tanto facilmente. Daniel Stamm scriverà la sceneggiatura insieme a David Birke.

Highlander, Point Break, 13: Game of Death: al...
Privacy Policy