Fast & Furious 7

2015, Azione

Fast & Furious 7: tutti i segreti dal set

Un rapido sguardo dietro le quinte del settimo capitolo del franchise, dalle spettacolari location impiegate alla morte di Paul Walker.

I fan del Fast & Furious franchise attendono con ansia il 2 aprile, data in cui è prevista la release di Fast & Furious 7, dall'uscita di Fast and Furious 6.
La critica non ha mai amato la saga action automobilistica, ma il pubblico ha premiato le pellicole in termini di incassi facendo infrangere numerosi record al box office e costringendo i produttori a 'premere il pedale dell'acceleratore' per accontentare i fan. Così, subito dopo la fine della post-produzione di Fast and Furious 6, il settimo capitolo è entrato in pre-produzione. Cambiamento notevole rispetto al passato, visto che i precedenti episodi del franchise erano stati sviluppati a due/tre anni di distanza l'uno dall'altro. Questa scelta di accelerare la produzione ha spinto il regista Justin Lin ad abbandonare la saga, preoccupato dal fatto che tempi così ristretti avrebbero influito negativamente sul prodotto finale.

Al posto di Lin è arrivato James Wan, autore proveniente dall'industria dell'horror con alle spalle una lunga esperienza nei franchise di Saw - L'enigmista, Insidious e L'Evocazione - The Conjuring.

Fast & Furious 7: Vin Diesel sul set col regista James Wan

Il cast ha visto il ritorno di tutti i principali interpreti delle precedenti pellicole, confermati in blocco, e ha ospitato il ritorno di alcuni volti meno noti dal passato come Lucas Black e Elsa Pataky. Tra i nuovi arrivi i produttori si sono aggiugicati la presenza dell'action star Jason Statham, del veterano Kurt Russell, ma anche della cantante Iggy Azalea e della campionessa di MMA Ronda Rousey.

Purtroppo la lavorazione del film è stata funestata dalla morte improvvisa del coprotagonista Paul Walker, morto il 30 novembre 2013 in un terribile incidente d'auto mentre partecipava a un rally di beneficenza in California. La sua scomparsa ha sconvolto cast e crew spingendo i produttori a valutare la cancellazione del film, ma tutti si sono trovati daccordo nel portare a termine il progetto con l'aiuto della famiglia di Walker (i suoi fratelli si sono prestati come stunt per ultimare le scene che richiedevano la presenza dell'attore) per far uscire il film in memoria dell'attore e così, dopo cinque mesi di stop, lo scorso aprile le riprese sono rimcominciate.

Paul Walker in Fast & Furious 7

Assieme agli attori in carne ed ossa, protagoniste del franchise sono anche le spettacolari automobili impiegate sul set. A fianco di modelli noti come la Dodge Charger del 1970 di Dom, i primi trailer ci hanno permesso di intravedere meravigliose auto sportive, modelli stranieri d'importazione e veicoli modificati ad uopo della banda e dei loro rivali.

Tra le location utilizzate dal team di Fast & Furious 7 la principale è stata Atlanta, in Georgia, città d'origine del rapper Ludacris che, nel franchise, interpreta Tej Parker. Pikes Peak Highway, in Colorado, è stata temporaneamente chiusa per permettere alla crew di filmare alcune scene particolarmente impegnative, ma il paesaggio più suggestivo presente nel film è senza dubbio quello di Abu Dhabi. L'affascinante distesa desertica e la città supermoderna dall'inconfondibile skyline sono state utilizzate per alcune delle scene chiave del film. Tra le location si segnalano, inoltre, Los Angeles, base tradizionale del franchise, e Tokyo.

Fast & Furious 7: Tyrese Gibson con Ludacris in una scena

Il plot del settimo capitolo è incentrato sulla famiglia. Il principale antagonista, interpretato da Jason Statham, va in cerca di vendetta dopo la morte del fratello e si scontra con il team formato da Dom e dai suoi amici, anch'esso vero e proprio nucleo familiare. Dopo la scomparsa di Paul Walker, gli sceneggiatori hanno modificato la storia in modo da permettere al franchise di proseguire finché le pellicole susciteranno l'interesse del pubblico. Gli autori hanno scelto, inoltre, di non far morire il personaggio di Paul Walker, ma di farlo semplicemente allontanare dall'azione. Anche senza di lui, la saga di Fast & Furious va avanti. Se gli spettatori determineranno il successo di Fast & Furious 7 arriveranno nuovi capitoli.

Fast & Furious 7: tutti i segreti dal set
Privacy Policy