Fast & Furious 7

2015, Azione

Fast & Furious 7, Caleb Walker: "Prendere il posto di Paul è stato bello, ma era troppo presto"

Il fratello di Paul ha parlato pubblicamente dell'esperienza vissuta sul set del franchise dopo la morte della star.

Fast & Furious 7: Vin Diesel di spalle insieme a Caleb e Cody Walker, fratelli di Paul

Il fratello di Paul Walker, Caleb, è tornato a parlare della sua esperienza sul set di Fast & Furious 7, a cui, insieme a Cody Walker, ha lavorato per poter aiutare la produzione a completare la lavorazione del film nonostante la triste morte della star.
Caleb, mentre era ospite della trasmissione The Dr. Oz Show, ha ora ricordato: "Ho sempre voluto essere come lui crescendo, quindi mettermi nei suoi panni è stato qualcosa di speciale. Ma era troppo presto, ripensandoci ora. Era circa un paio di mesi dopo".
Il fratello di Paul ha quindi rivelato l'elemento che ha amato maggiormente del suo coinvolgimento: " La parte più speciale è stata rappresentata dal poter conoscere l'altra sua famiglia, quella con cui stava lavorando da quindici anni".

Leggi anche: Gioventù bruciata: da James Dean a Heath Ledger, le vite spezzate di Hollywood

Gli sceneggiatori del franchise, di cui verranno realizzati uno spinoff e altri due capitoli nel 2019 e nel 2021, avevano deciso di non far uscire di scena il personaggio di Brian O'Connor con una morte, preferendo mostrarlo mentre si allontanava insieme alla moglie e a suo figlio. Per riuscirci si era quindi utilizzato la tecnologia , riuscendo a ricreare con gli effetti speciali il volto di Paul in alcune sequenze necessarie a sviluppare la storia.

Fast & Furious 7, Caleb Walker: "Prendere il...
Fast & Furious 7: Chris Morgan svela il finale originale prima della scomparsa di Paul Walker
Fast and Furious 8, Scott Eastwood: "Non ho preso il posto di Paul Walker"
Privacy Policy