Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills

1984, Poliziesco

Eddie Murphy sarà ancora il piedipiatti Axel Foley?

L'attore sta collaborando con Shawn Ryan per creare una serie televisiva che riprenda le fila della avventure poliziesche della saga cinematografica di Beverly Hills Cop.

Diciamolo, a chi non farebbe piacere rivedere Axel Foley di nuovo in azione? Eddie Murphy, star di Beverly Hills Cop, la pensa esattamente come noi e si è messo in moto per far sì che l'universo creato da Danilo Bach nel 1984 torni a intrattenere il pubblico, stavolta però con un formato televisivo. Murphy ha intrapreso questo progetto in collaborazione con Shawn Ryan, il creatore di The Shield, che è forse la cop series per eccellenza. L'attore partecipa in veste di produttore esecutivo ma la sua presenza è assicurata sul set anche in veste di attore per il pilot e per altri episodi futuri, è ovvio quindi che si tratta di una sorta di reboot della saga, magari con Foley in veste di capitano.

Lo show è descritto come un cop serial con elementi procedurali e comici e Ryan non è nuovo neanche a questo tipo di format, grazie ai suoi The Chicago Code e Terriers - Cani sciolti. Il primo film della saga, Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills si guadagnò una nomination agli Academy Award per la sceneggiatura nelle persone di Daniel Petrie Jr. e Danilo Bach, mentre la pellicola e Eddie Murphy vennero nominati ai Golden Globe. Il primo sequel, diretto da Tony Scott, arrivò in terza posizione per il maggior numero di incassi del 1987, mentre il terzo capitolo, Beverly Hills Cop III - Un piedipiatti a Beverly Hills III fu un disastro al botteghino con soltanto 42 milioni di dollari negli USA e un totale di 119 milioni in totale, che lo ha portato al 34esimo posto nell'elenco degli incassi del '94. Al momento il progetto è ancora in fase di sviluppo, vi manterremo aggiornati sui progressi.

Eddie Murphy sarà ancora il piedipiatti Axel...
Privacy Policy