Deadpool

2016, Azione

Deadpool: gli sceneggiatori sperano di girare il sequel entro il 2017

I due autori hanno anche scherzato sull'identità di chi ha diffuso il video che ha portato alla realizzazione del lungometraggio con protagonista Ryan Reynolds.

Deadpool: un poster dell'eroe in versione romantica

Gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick hanno parlato del sequel di Deadpool in un'intervista rilasciata al sito Deadline.
Reese ha dichiarato: "Sarà un film da solista. Sarà popolato da molti personaggi ma è ancora un film di Deadpool, il prossimo".
Lo sceneggiatore ha quindi aggiornato sulle tempistiche: "Penso che si girerà durante questo anno, e ora abbiamo realizzato diverse bozze. Ha preso diverse svolte e cambiamenti nella trama, ma si stanno davvero fondendosi i vari elementi e siamo davvero, davvero entusiasti. Siamo un po' nervosi perché ora dovremo affrontare le aspettative legate al primo film ma dobbiamo anche avere fiducia e abbiamo ancora un'incredibile passione, e fino a quando saremo in questa situazione e non lavoreremo per soldi saremo messi bene".

Wernick ha poi parlato dei nuovi arrivi: "E' un mondo così ricco e abbiamo sempre pensato che Cable dovesse essere nel sequel. Abbiamo sempre discusso della possibilità di metterlo nel primo film, ma pensavamo si dovessero prima gettare le basi per la storia e per il mondo di Deadpool, e poi inserire altri personaggi".

Gli sceneggiatori hanno infine scherzato sull'identità della persona che ha diffuso online il materiale realizzato come prova del film: "Ci sono stati sempre solo quattro sospetti: me, Rhett, Ryan Reynolds e il regista Tim Miller, ma è emerso un nuovo sospetto e vi daremo uno scoop. Si tratta di Putin, in realtà Vladimir Putin ha diffuso il test!".

Deadpool: gli sceneggiatori sperano di girare il...
Andrew Garfield, ecco perché ha baciato Ryan Reynolds
Ryan Reynolds ha ideato un film in cui Wolverine e Deadpool sono alleati
Privacy Policy