David Fincher raddoppia su HBO con Shakedown e i video anni '80

Il regista si dividerà tra il sottobosco criminale della Los Angeles anni '50 e la scena musicale video degli anni '80 per due serie HBO.

Dopo il successo di L'amore bugiardo - Gone Girl, David Fincher torna a occuparsi di tv con due nuovi progetti per HBO. Il primo, di cui avevamo già parlato mesi fa, riguarda una serie tv noir ambientata negli anni '50 scritta da James Ellroy. Il modello dichiarato sembrerebbe L.A. Confidential di cui verranno mutuate atmosfere e ambientazioni. Adesso apprendiamo anche il titolo del progetto, Shakedown.

La serie svilupperà la cupa visione di Ellroy sull'America degli anni '50 focalizzandosi su un vero criminale, ex poliziotto e investigatore privato di Los Angeles di nome Fred Otash che, in forma fictional, è già apparso in tre romanzi e in un racconto di Ellroy. Su Otash è basato in parte anche il personaggio interpretato da Jack Nicholson in Chinatown. Shakedown, ora in fase di sviluppo, è ambientata nel mondo dei tabloid e nel ventre della Los Angeles degli anni '50 e vede protagonista un detective privato. James Ellroy e David Fincher saranno produttori esecutivi dello show.

Ma non finisce qui. Per il regista di The Social Network si profila un secondo impegno televisivo, sempre per HBO. Fincher dirigerà il pilot di uno show sui video musicali intitolato Living on Noise, descritto come un progetto musicale HBO della durata di mezz'ora a episodio incentrato sui video musicali degli anni '80. Il regista ha esordito proprio dietro l'obiettivo nel mondo dei video musicali, perciò questo per lui rappresenta un ritorno alle origini. Lo show non avrà natura documentaristica, ma sarà una serie drammatica vera e propria ambientata sullo sfondo della scena dei video musicali negli anni '80. Al momento non sappiamo se Fincher si concentrerà prima su Shakedown o sul pilot di Living on Noise.

David Fincher raddoppia su HBO con Shakedown e i...
Privacy Policy