Dagli autori di Boris arriva l'anticinepanettone

Gli sceneggiatori di Boris ritentano la via del grande schermo con una nuova commedia satirica che arriverà a Natale 2014.

Il cinepanettone non ha più l'appeal di un tempo. I dati del box office degli ultimi due anni evidenziano la flessione che ha spinto i Vanzina, Neri Parenti e company a correre ai ripari. C'è qualcuno che però tenta una via diversa. Nonostante lo scarso successo di Boris il film al box office, gli sceneggiatori Mattia Torre, Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico non demordono e ci riprovano con un nuovo lungometraggio. I tre autori, ospiti del Taormina Film Festival, hanno rivelato l'intenzione di creare una commedia che distrugga definitivamente l'icona del cinepanettone mangiaincassi invadendo i cinema proprio durante le festività natalizie. "Ci hanno proposto di realizzare il film di Natale del 2014, un anti-cinepanettone che gireremo il prossimo febbraio. Stiamo scrivendo una sceneggiatura in cui festività sono horror, fonte di guai e disperazione, insomma... una rogna. Siamo in molti a pensarla così. In Italia manca la comicità intelligente e con il nostro film cercheremo di occupare quel vuoto. Crediamo che una commedia non volgare capace di funzionare al botteghino si possa realizzare. O almeno, questa è la nostra speranza per non restare disoccupati".

Dopo il boom della fortunata ed esilarante serie tv Boris, Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo hanno scommesso sul cinema realizzando Boris il film.

Dagli autori di Boris arriva l'anticinepanettone
Privacy Policy