Critics' Choice 2015, sette premi a Birdman

L'associazione dei critici americani ha assegnato il premio per il miglior film a Boyhood, ma il film di Inarritu conquista ben sette riconoscimenti tra cui due andati a Michael Keaton.

Nel corso di una cerimonia tenutasi ieri a Hollywood, con la conduzione di Michael Strahan, l'associazione dei critici americani ha assegnato i suoi premi cinematografici. Boyhood si è aggiudicato alcuni dei riconoscimenti più prestigiosi - miglior film, miglior regia e per le interpretazioni di Patricia Arquette ed Ellar Coltrane - mentre Birdman (o Le imprevedibili virtù dell'ignoranza) ha portato a casa sette premi, due dei quali sono andati a Michael Keaton (miglior attore e miglior attore in una commedia). Il film di Inarritu è stato premiato anche per la sceneggiatura, colonna sonora, fotografia e per l'interpretazione di tutto il cast.

Per quanto riguarda invece Grand Budapest Hotel - altro grande protagonista di questa award season, che ieri si è aggiudicato nove candidature agli Oscar - ha vinto "solo" tre premi: miglior commedia, scenografia e costumi.

Critics' Choice 2015: tutti i vincitori


Critics' Choice 2015, sette premi a Birdman
Privacy Policy