Cinquanta sfumature di grigio

2015, Drammatico

Cinquanta sfumature di grigio: E.L. James adatterà i sequel da sola?

Prosegue la faida interna tra la regista e l'autrice delle sfumature che aspirerebbe a occuparsi da sola dei due sequel in arrivo.

Cinquanta sfumature di grigio sta superando tutte le attese infrangendo record al box office, ma il futuro della trilogia non è ancora stabilito. La ragione di questa incertezza deriva dalla faida interna tra la scrittrice E.L. James e la regista Sam Taylor-Wood. Le due si sarebbero scontrate più volte durante la preparazione della pellicola e la causa del loro dissidio sarebbe il sesso. A quanto pare E.L. James avrebbe voluto un maggior numero di scene esplicite, mentre la cineasta ha preferito porre un limite per concentrarsi anche su altri aspetti della storia e sfuggire a un visto censura troppo severo.

Leggi anche: Cinquanta sfumature di grigio: Sam Taylor-Wood non dirigerà i sequel

Cinquanta sfumature di grigio: la regista Sam Taylor-Wood sul set con Jamie Dornan e Dakota Johnson

Fenomeno globale, Cinquanta sfumature di grigio racconta la storia della torbida passione tra il miliardario Christian Grey, appassionato di sesso sadomaso, e l'ingenua studentessa Anastasia Steele. A interpretare i due personaggi sono Jamie Dornan e Dakota Johnson. Adesso si attende di conoscere il destino produttivo degli altri due capitoli, Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di rosso. Sam Taylor-Wood avrebbe già espresso il desiderio di interrompere il suo contratto per dedicarsi ad altro e sfuggire alle grinfie di E.L. James, che a sua volta ha chiesto maggior controllo creativo sui successivi capitoli e la possibilità di occuparsi dell'adattamento. Vedremo alla fine chi l'avrà vinta.

Cinquanta sfumature di grigio: E.L. James...
Privacy Policy