Christopher McQuarrie varca il Rubicone

Il regista e sceneggiatore premio Oscar trasporrrà il mitico I sette samurai nell'odierno Afghanistan per dar vita a un nuovo franchise action multipiattaforma.

Lo sceneggiatore de I soliti sospetti Christopher McQuarrie si prepara a passare dall'altra parte della barricata dirigendo Tom Cruise nell'action thriller One Shot, opera seconda da regista dopo il drammatico Le vie della violenza del 2000, ma già si profila all'orizzonte un nuovo impegno lavorativo. McQuarrie ha accettato di scrivere, dirigere e produrre Rubicon, adattamento in chiave moderna del classico di Akira Kurosawa I sette samurai ambientato in Afghanistan. Al posto dei samurai, stavolta troveremo un team di Navy SEALs in azione. Il progetto non si limiterà a una release cinematografica, ma darà vita a una graphic novel e a un video game. Il tutto sarà prodotto da Mark Long e Dan Capel.

In Rubicon i Navy SEALs saranno impegnati a combattere i Talebani e ad occuparsi della consulenza per creare una storia il più realistica possibile ci penserà Dan Capel, membro fondatore del SEAL Team Six, stesso nucleo responsabile dell'uccisione di Osama Bin Laden. Riguardo al progetto, McQuarrie ha dichiarato: "Sono sempre stato affascinato dal corpo dei Navy SEALs e dal loro ruolo in Afghanistan. Mio fratello ne fa parte. Con Rubicon Mark Long e Dan Capel hanno creato l'ambiente perfetto per lo sviluppo di un intenso franchise action".

Christopher McQuarrie varca il Rubicone
Privacy Policy