Cinquanta sfumature di grigio

2015, Drammatico

Charlie Hunnam abbandona Cinquanta sfumature di grigio

La star di Pacific Rim non sarà il controverso miliardario Christian Grey. Mentre si cerca il nuovo interprete, la regista e l'autrice del romanzo sono attese a Roma per visitare le location italiane.

Ancora non sappiamo se le accorate proteste dei fan della saga di E.L. James abbiano contribuito alla decisione, ma a sorpresa Charlie Hunnam ha deciso di rinunciare a Cinquanta sfumature di grigio. L'attore era stato scelto come protagonista maschile del film ispirato alla triologia mommy porn, ma improvvisamente si è tirato indietro adducendo come motivazione i troppi impegni lavorativi. Universal Pictures e Focus Features hanno diramato un comunicato in cui si dice che "gli autori di Cinquanta sfumature di grigio e Charlie Hunnam hanno deciso insieme di trovare un altro protagonista maschile dati i numerosi impegni televisivi dell'attore che non gli lascerebbero il tempo necessario per prepararsi al ruolo di Christian Grey".

Nel film diretto da Sam Taylor-Wood Hunnam avrebbe dovuto affiancare Dakota Johnson (Ana) e Jennifer Ehle (la madre di Ana), ma a questo punto potrebbero tornare in ballo nomi come Alex Pettyfer, che in passato aveva sostenuto un provino con la produzione, o Matt Bomer, nome prescelto dai fan per il ruolo di Grey. La sceneggiatura di Cinquanta sfumature di grigio è firmata da Kelly Marcel. Michael De Luca e Dana Brunetti si occuperanno della produzione che arriverà al cinema il 1 agosto 2014 e che coinvolgerà l'Italia. Sam Taylor-Wood e E.L. James sono, infatti, attese a Roma per scegliere le location delle scene del film ambientate nella Capitale.

Charlie Hunnam abbandona Cinquanta sfumature di...
Privacy Policy