Grindhouse - A prova di morte

2007, Azione

Cannes 2007: grandi nomi, ma niente Italia

Nessun film italiano in concorso alla sessantesima edizione del Festival transalpino. Ma c'è comunque spazio per l'onnipresente Riccardo Scamarcio.

Annunciato oggi il programma della sessantesima edizione del Festival di Cannes, una delle più ricche e attese degli ultimi anni, che si svolgerà tra il 16 e il 27 maggio: in concorso ci sono, tra gli altri, Quentin Tarantino con Death Proof - la sua parte della double feature Grindhouse, i fratelli Joel e Ethan Coen con No Country for Old Men, Emir Kusturica con Promise Me This, e Wong Kar-Wai con My Blueberry Nights, che aprirà il Festival. Nella sezione competitiva non trova spazio nessun film italiano, ma troviamo Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti, da venerdì nelle nostre sale, nella selezione di Un certain régard (l'attore più popolare del momento, Riccardo Scamarcio, sarà quindi sulla Croisette), mentre la co-produzione italo-americana Go Go Tales di Abel Ferrara è presente nella sezione Midnight. Fuori concorso sarò presentato anche Centochiodi del maestro Ermanno Olmi. "L'Italia non è l'unica nazione a ritrovarsi esclusa dalla competizione ufficiale", ha comemntato il direttore artistico del Festival di Cannes Thierry Fremaux, "E' vero che c'erano più italiani lo scorso anno, ma quest'anno ci sono Luchetti e Olmi e la loro partecipazione è importantissima."

L'Italia è presente anche in giuria, con Marco Bellocchio, che è in compagnia del Nobel 2006 per la Letteratura, Orhan Pamuk, delle attrici Maria de Medeiros, Toni Collette e Sarah Polley, dell'attore l'attore Michel Piccoli e del regista Abdrahmane Sissako. A presiedere la giuria, come già annunciato, sarà Stephen Frears.

Ma ecco tutti i film in programma:

Cannes 2007: programma del festival


Cannes 2007: grandi nomi, ma niente Italia
Privacy Policy