The Flash

2018, Azione

Bradley Cooper sarà The Flash?

La Warner potrebbe puntare sull'affascinante star per il suo nuovo supereroe, ma solo se apprezzerà lo script di Michael Green e Marc Guggenheim.

Tempo fa in casa Warner sembrava imminente l'avvio della produzione di The Flash. Il supereroe della DC Comics sarebbe in procinto di fare ritorno sul grande schermo, ma per mesi non si è saputo niente riguardo ai progressi fatti in tal direzione dallo studio. La scorsa estate il team creativo di Green Lantern, formato da Greg Berlanti, Michael Green e Marc Guggenheim, aveva preparato un soggetto il cui script definitivo sarà finalmente pronto a dicembre. Adesso che la sceneggiatura è quasi ultimata, è tempo che la Warner cominci a chiedersi a chi affidare il blockbuster.

Chi dirigerà The Flash? E chi indosserà la tuta del velocissimo supereroe amato dai fan dei fumetti? Per quanto riguarda la regia, Greg Berlanti sarebbe fuori dai giochi. Il regista di Tre all'improvviso non sarebbe, infatti, pronto ad accollarsi la responsabilità di un blockbuster ad alto budget e a meno che la Warner non gli faccia un'offerta impossibile da rifiutare non dovrebbe essere lui a dirigere. Se il nome del regista, al momento, è piuttosto nebuloso, lo studio avrebbe, però, già in mente una star a cui affidare il ruolo di Flash. Con Ryan Reynolds ormai inflazionato come interprete di supereroi (sono suoi Deadpool e Green Lantern), l'opzione più allettante sarebbe il biondo Bradley Cooper. L'attore, in passato, era stato preso in considerazione per Green Lantern e adesso che è una star la sua presenza in The Flash garantirebbe un notevole richiamo per il pubblico. Resta da capire se la Warner apprezzerà lo script in arrivo tanto da dare la luce verde al progetto. Fino a quel momento ogni ipotesi sul cast, per quanto affascinante, è priva di fondamento.

Bradley Cooper sarà The Flash?
Privacy Policy