Berlinale 2011, i Coen aprono con Grinta

Dodici anni dopo 'Il grande Lebowski' i fratelli Coen e Jeff Bridges tornano al Festival di Berlino con il western drama 'True Grit', che vede tra i suoi protagonisti anche Matt Damon e Josh Brolin. Al film - che sarà presentato fuori concorso - il compito di inaugurare la 61esima edizione della kermesse tedesca.

Un meraviglioso calcio d'inizio per la 61esima edizione della Berlinale. Così il direttore del Festival, Dieter Kosslick, ha commentato la decisione di affidare a Il Grinta - nuovo lavoro dei fratelli Joel ed Ethan Coen - il compito di inaugurare la kermesse che si terrà dal 10 al 20 febbraio a Berlino. Il film, un remake del celebre western con John Wayne, sarà presentato fuori concorso e per i due registi di Fargo segna un gradito ritorno a Berlino accanto a Jeff Bridges, a dodici anni dalla partecipazione de Il grande Lebowski alla competizione ufficiale. True Grit - che vede tra i suoi interpreti anche Matt Damon e Josh Brolin - arriverà nelle nostre sale a metà febbraio, mentre la release americana è prevista tra poche settimane.

La nuova interpretazione del classico western del 1969 racconta la storia della quattordicenne Mattie (Hailee Steinfeld), che si mette sulle tracce dell'uomo che ha ucciso suo padre. Considerato che le autorità non sembrano intenzionate ad aiutarla, Mattie decide di rivolgersi al burbero sceriffo Cogburn (Bridges), che insieme a lei e al ranger LaBoeuf (Damon) seguirà le tracce del killer (Brolin)

Berlinale 2011, i Coen aprono con Grinta
Privacy Policy