Babadook

2014, Horror

Babadook, dopo l'equivoco su Netflix il mostro diventa una nuova icona gay!

Netflix ha inserito, per una svista, il film horror australiano nella sezione dei film a tema LGBT, causando così la gioia e l'ironia del web, che ha accolto il mostro come un eroe.

Il Babadook è diventato una bizzarra icona gay proprio durante il mese dedicato al Gay Pride in tutto il mondo, i social media si sono riempiti di meme, photo e vignette riguardo la nuova superstar gay. Tutto è iniziato quando Netflix ha inserito per errore il film horror di Jennifer Kent nella sezione dei film LGBT:

Il Babadook è il villain del film australiano del 2014, un mostro che terrorizza una madre e suo figlio, ma ora ha assunto anche un ruolo nella società. Ecco alcune delle migliori re-invenzioni del personaggio a tema gay.

Babadook è stato presente ai moti di Stonewall del 1969:

"Il benessere personale sta nell'insistere che la B nella sigla LGBT sta per Babadook"

Leggi anche:

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Babadook, dopo l'equivoco su Netflix il mostro...
Babadook, la RAI si rifiuta di trasmettere lo spot dell'horror
Terrore nel buio e gli altri: 10 horror a luci spente
Privacy Policy