Avatar 3

2020

Avatar: motion capture sott'acqua per i sequel

Il produttore Jon Landau anticipa la direzione delle ricerche in cui si sta muovendo James Cameron per creare due pellicole ancora più spettacolari dell'originale.

Il produttore premio Oscar Jon Landau ha rivelato nuovi interessanti dettagli legati alla lavorazione di Avatar 2 e 3, i due sequel di Avatar al momento in preparazione. "Abbiamo riunito un team di artisti digitali per Avatar" anticipa il produttore "per testare come poter creare la performance capture sott'acqua. Potremmo simulare l'acqua in computer graphics, ma non possiamo simulare l'esperienza dell'attore, così dovremmo catturare la perfomance in una vasca".

Landau aggiunge che "gli esperti stanno cercando di realizzare con la tecnica ciò che prima abbiamo fatto con i marcatori. E' importante rendere alla perfezione la fase in cui fotografiamo il modello per poi avere, nel corso del processo editoriale e della postproduzione, l'immagine di ciò che gli attori hanno fatto per poter essere sicuri che la perfomance finale sullo schermo rappresenti i loro movimenti alla perfezione. Avatar 2 e Avatar 3 sfrutteranno queste tecniche per concentrarsi sulla storia di due dei personaggi principali". Per scoprire la loro identità dovremo attendere ancora a lungo.

Avatar: motion capture sott'acqua per i sequel
Privacy Policy