Robinù

2016, Documentario

5.0
Robinù (2016)
Genere
Documentario
Durata
Regista
Uscita ITA

L'esordio dietro la macchina da presa del celebre conduttore televisivo Michele Santoro racconta la storia dei molti baby boss che negli ultimi anni si sono diffusi a Napoli: giovani ragazzi che uccidono come killer consumati e che sono riusciti a imporre una nuova legge di camorra per il controllo del mercato della droga.



#Robinù, feroce e spietato documentario di Michele Santoro sulla ‘paranza dei bambini’ nei bassi di Napoli.
Perché ci piace
  • Per lo stile sporco e senza filtri che si pone al servizio della realtà mettendo al bando edulcorazioni o facili consolazioni.
  • Per la capacità di non scadere nella spettacolarizzazione del male e la semplicità spiazzante con cui i volti dei protagonisti diventano immensamente umani e vicini a chi guarda.
  • Perché si esce dalla sala con la rabbia e l’urgenza di capire e fare, fare, fare…
Cosa non va
  • Non basta affidarsi alla narrazione dei protagonisti sullo schermo per ricostruire i legami tra eventi e personaggi a cui spesso si fa riferimento.
  • Potrebbe risultare disorientante per chi è digiuno della materia.

Le vostre recensioni