Knockout - Resa dei conti - curiosità

2011, Azione

2.1
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Knockout - Resa dei conti è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 24 Febbraio 2012 (Moviemax); la data di uscita originale è: 20 Gennaio 2012 (Irlanda).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 02 Febbraio 2010 - 25 Marzo 2010 in Irlanda, Spagna e USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Dublin, County Dublin, Irlanda
    Russborough House, Blessington, County Wicklow, Irlanda
    Barcellona, Spagna
    Leo Carrillo State Beach - 35000 W. Pacific Coast Highway, Malibu, California, USA
    Los Alamos, New Mexico, USA
    Tererro, New Mexico, USA

    ● ● ●
  • Berlinale 2012 - Presentato al Festival internazionale del Cinema di Berlino 2012 nella sezione Fuori Concorso.

    ● ● ●
  • Una scelta 'fisica' - Il regista Steven Soderbergh ha dichiarato di aver scelto Gina Carano come protagonista del suo film Knockout - Resa dei conti, dopo aver visto due combattimenti di Arti Marziali Miste, disciplina praticata dalla Carano (che, all'epoca del casting, non aveva mai recitato in un film) a livello agonistico. "Mi era venuto in mente che avrei potuto combinare il mio desiderio di fare un film di spionaggio realistico sfruttando le sue capacità", ha detto Soderbergh. "Mi sono chiesto: 'Perché deve sempre essere un uomo?' Ci sarà qualche altra donna oltre ad Angelina Jolie in grado di correre con una pistola in mano".

    ● ● ●
  • Voce profonda - Per il film Knockout - Resa dei conti, la voce di Gina Carano è stata modificata in modo da renderla più profonda.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: Redcode RAW (4.5K).
    Proiettato in: 35 mm e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Pugni e pupe per Ewan - Sul set di Knockout, Ewan McGregor ha dato un pugno a Gina Carano, campionessa di arti marziali con la quale ha girato una scena: "In una scena dovevo colpirla tre volte, e lei avrebbe dovuto abbassarsi, ma non l'ha fatto, e l'ho colpita alla testa. La cosa bella è che dopo essersi rialzata è stata lei a chiedermi se fosse tutto ok! E stavo bene, alla fine, a parte la mano."