Hugo Cabret - curiosità

2011, Fantastico

4.1
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Mio padre mi portava al cinema di continuo. Mi ha raccontato del primo film che ha visto. È entrato in una sala buia e su uno schermo bianco ha visto un razzo volare nell'occhio dell'uomo nella Luna. Gli si è conficcato dentro. Ha detto che è stato come vedere i suoi sogni in pieno giorno.

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Hugo Cabret è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 03 Febbraio 2012 (01 Distribution); la data di uscita originale è: 23 Novembre 2011 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in Francia e Inghilterra.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    La Sorbonne, Paris 5, Parigi, Francia
    Parigi, Francia
    Londra, Inghilterra, Regno Unito
    Longcross Studios, Chobham Lane, Longcross, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Peterborough Train Station, Peterborough, Cambridgeshire, Inghilterra, Regno Unito
    Pinewood Studios, Iver Heath, Buckinghamshire, Inghilterra, Regno Unito
    Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, Inghilterra, Regno Unito
    Victoria and Albert Museum, South Kensington, Londra, Inghilterra, Regno Unito

    ● ● ●
  • La seconda volta di Chloe e Gulliver - I giovanissimi Chloe Moretz e Gulliver McGrath recitano per la seconda volta insieme in Dark Shadows, dopo aver condiviso la scena in Hugo Cabret. Nel film di Tim Burton, tuttavia, i due ragazzi non appaiono mai insieme.

    ● ● ●
  • Scorsese e Hugo preferiscono l'ascensore - In Hugo Cabret, il film che Hugo e Isabelle vedono al cinema è Preferisco l'ascensore! (Safety Last! diretto da nel 1923 da Fred C. Newmeyer e Sam Taylor) e la scena più famosa del film - quella del protagonista appeso ad una lancetta dell'orologio - viene quasi rifatta da Scorsese verso la fine del film, quando Hugo è costretto a nascondersi.

    ● ● ●
  • Treno in arrivo - In Hugo Cabret, un'altra sequenza pluricitata e rifatta da Scorsese è quella del treno in L'arrivo di un treno alla stazione di la Ciotat - diretto dai fratelli Auguste e Louis Lumière nel 1896 - rifatta anche quando Hugo sogna.

    ● ● ●
  • Omaggio a Méliès - Buona parte del film Hugo Cabret ha come protagonista Georges Méliès (interpretato da Ben Kingsley) e tra le decine di film diretti dal regista francese i più importanti sono sicuramente Viaggio nella Luna (1902) e Viaggio attraverso l'impossibile (1904)

    ● ● ●
  • Un sodalizio momentaneamente interrotto - Hugo Cabret (2011) è il primo film di Martin Scorsese a non vedere Leonardo DiCaprio protagonista dopo dodici anni: l'ultimo film del regista italoamericano senza il protagonista di Titanic era stato infatti Al di là della vita, datato 1999.

    ● ● ●
  • Un 3D che ne stupisce anche il pioniere - Dopo una proiezione ristretta del film Hugo Cabret di Martin Scorsese, James Cameron ha definito il film "un capolavoro", e ha detto a Scorsese che il suo è il miglior uso del 3D che avesse mai visto, inclusi i film dello stesso regista di Avatar.

    ● ● ●
  • Giovani collegiali crescono... e diventano storici del cinema - Nel film Hugo Cabret di Martin Scorsese è presente il personaggio di uno storico del cinema, di nome Rene Tabard: il nome è un omaggio al classico di Jean Vigo Zero in condotta, in cui c'era il personaggio di un giovane appena arrivato nel collegio, in seguito tra i membri della rivolta, che aveva lo stesso nome.

    ● ● ●
  • Roma 2011 - Presentato Fuori Concorso nell'ambito dell'edizione 2011 del Festival internazionale del Film di Roma.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Proiettato in: D-Cinema (versione 3-D).
    Rapporto immagine: 1,85 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: Dolby Digital, DTS e SDDS.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Location europee per le avventure di Hugo - Hugo di Martin Scorsese ha uno stile tutto europeo grazie ai set ambientati prevalentemente in due capitali dal fascino internazionale, come Parigi e Londra. Nello specifico il regista ha scelto di girare nella storica Sorbonne, nel Victoria e Albert Museum a South Krensington e negli ormai mitici Pinewood Studios, che hanno visto la nascita e la fine della saga di Harry Potter.

    ● ● ●
  • Hugo diventa un videogioco - In parallelo con l'uscita del film sul grande schermo prevista per il 16 dicembre 2011, la THQ e la Paramount Digital Entertainment lanciano un videogame ispirato alle avventure fantastice del giovane Hugo. Il gioco, realizzato per la Nintendo DS e la Nintendo 3DS, vede il ritorno di Jude Lawnei panni del padre ma non di Asa Butterfield, per l'occasione sostituito da Joshua Seth.

    ● ● ●
  • Un libro originale per Scorsese - Il film Hugo Cabret, diretto da Martin Scorsese, è tratto dal bestseller "La straordinaria invenzione di Hugo Cabret" di Brian Selznick, noto autore ed illustratore americano per ragazzi e cugino del famoso produttore hitchcockiano David O. Selznick. La sua opera è un'eccezionale commistione di disegno e scrittura, un libro molto originale e moderno a metà tra una graphic novel e un romanzo, in cui l'immagine integra la scrittura tra le pagine. Ambientato a Parigi nella prima metà del 1900, Hugo Cabret racconta la storia di un piccolo protagonista orfano e ladruncolo che vive di nascosto in una stazione (gare Montparnasse) e si circonda di personaggi sorprendenti. Nell'opera, avvincente susseguirsi di avventure e d'intrecci fiabeschi, lo scrittore non manca di rendere un appassionato omaggio al cinema delle origini e all'arte di Georges Méliès.