Hanna - curiosità

2011, Azione

3.0
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Hanna è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 12 Agosto 2011 (Warner Bros); la data di uscita originale è: 08 Aprile 2011 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte nel periodo 15 Marzo 2010 - 15 Giugno 2010 in Finlandia, Germania e Marocco.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Kemijärvi, Finlandia
    Ruka, Kuusamo, Finlandia
    Bad Tölz, Bavaria, Germania
    Berlino, Germania
    Fehmarn, Schleswig-Holstein, Germania
    Filtergewoelbe Wasserwerk Friedrichshagen, Berlino, Germania
    Hamburg, Germania
    Hotel Concorde, Berlino, Germania
    Kottbusser Tor, Kreuzberg, Berlino, Germania
    Leger, Lenggries, Bavaria, Germania
    Lenggries, Bavaria, Germania
    Magdeburg, Saxony-Anhalt, Germania
    Masurenallee 4-6, Berlino, Germania
    Spreepark, Plänterwald, Treptow-Köpenick, Berlino, Germania
    Studio Babelsberg, Potsdam, Brandenburg, Germania
    Essaouira, Marocco
    Ouarzazate, Marocco

    ● ● ●
  • Addestrarsi fuori e dentro il film - Per il film Hanna il regista Joe Wright ha sottoposto gli attori ad un addestramento molto specifico per le rigorose scene di azione. Eric Bana ha raccontato della giovane Saoirse Ronan, di cui nel film interpreta il padre: "Lei era ben preparata, con una grande coordinazione. Era meglio di alcuni uomini con cui ho lavorato durante gli anni. Spesso è più difficile combattere contro un attore che contro uno stuntman, ma Saoirse era concentrata e focalizzata. Il raggio d'azione delle sue braccia è veramente ampio, quasi come il mio. Ho dovuto fare attenzione nelle nostre scene di addestramento al combattimento perché quei pugni arrivano a una velocità elevata e con molta forza. Ho dovuto stare attento a non colpirla, e a non finire KO. Ho lavorato con un sacco di ragazzi che non sono forti come Saoirse". La giovane attrice irlandese ha dichiarato: "So che ho colpito Eric un po' di volte, ma Joe mi ha detto di farlo"!
    Bana aveva già avuto esperienza di scene di combattimento nei suoi film precedenti, ma in Hanna il coordinatore delle scene di azione e coreografo di combattimenti Jeff Imada (coordinatore delle scene di combattimento sia in The Bourne Ultimatum che in The Bourne Supremacy) ha dovuto guidarlo nelle scene di combattimento corpo a corpo fisicamente impegnative e che l'attore non aveva fatto nei precedenti film.

    ● ● ●
  • L'ossessione americana dei denti! - Il personaggio di Marissa, interpretato da Cate Blanchett, nel film Hanna si lava ossessivamente i denti e altrettanto ossessivamente si passa il filo interdentale, un'abitudine che desta una certa curiosità. Il regista Joe Wright ha spiegato da dove nasce quest'aspetto: "Riguarda il mio punto di vista sull'ossessione americana per i denti: dal punto di vista di un inglese è straordinario quanto siano uniformi i denti americani. Così ho pensato che Marissa l'avrebbe portata al punto quasi di farsi del male. Ho parlato di questo con Cate. Più tardi, nel bel mezzo delle riprese, lei ha succhiato i denti e ha fatto uno strano piccolo rumore. L'ho osservata e pensato: - Questo è fantastico; Marissa in questo momento sta assaporando il sangue. La eccita".

    ● ● ●
  • Gli stunt di 'Hanna' - Eric Bana, co-protagonista del film Hanna ha rivelato in occasione della presentazione del film che agli inizi temeva che Saoirse Ronan si sarebbe potuta fare male, considerato che numerose scene che lo vedevano protagonista accanto a lei, erano d'azione e potenzialmente pericolose. "E' già preoccupante quando devi girare questo tipo di scene con un uomo, figuriamoci con una ragazza così giovane come Saoirse, ma avevo molta fiducia in Jeff Imada, il nostro stunt-coordinator" - ha detto l'attore - "Dopo qualche giorno di prova però, non ero più preoccupato perchè mi sono reso conto che Saoirse era davvero preparata. E' più preoccupante quando lavori con qualcuno che non ha mai girato questo tipo di scene, ma lei si è allenata tantissimo. Alla fine ero più preoccupato per me che per lei"