Frankenstein Junior - curiosità

1974, Comico

4.4
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Che lavoro schifoso! Potrebbe esser peggio. E come?! Potrebbe piovere!
  • Un verme, con rarissime eccezioni, non è un essere umano.
  • Sono un chirurgo di fama mondiale, posso fare qualcosa per quella gobba? Quale gobba?
  • Fermi potrebbe essere pericoloso; vada avanti lei.
  • Lo sanno tutti cosa faceva! Ma io... preferisco essere ricordato per il mio piccolo contributo alla scienza e non per la mia accidentale discendenza da un famoso... coglione!"

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Frankenstein Junior è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 22 agosto 1975; la data di uscita originale è: 15 Dicembre 1974 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Mayfair Theatre - 214 Santa Monica Boulevard, Santa Monica, California, USA
    Stage 10, 20th Century Fox Studios - 10201 Pico Blvd., Century City, Los Angeles, California, USA
    Stage 5, 20th Century Fox Studios - 10201 Pico Blvd., Century City, Los Angeles, California, USA
    University of Southern California, Los Angeles, California, USA

    ● ● ●
  • Gene Wilder e Marty Feldman, amore a prima 'vista' - Gene Wilder scrive la sceneggiatura di Frankenstein Junior durante un breve periodo di vacanza nella sua casa di Westhampton Beach, non lontano da New York. Reduce dal successo della commedia di Woody Allen, Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso ma non avete mai osato chiedere, inizia a buttare giù il soggetto di quello che sarebbe diventato il capolavoro di Mel Brooks, immaginando di essere il nipote di Beaufort von Frankenstein, che veniva convocato in Transilvania in quanto erede della dinastia. Chiama Brooks al telefono per un consiglio e incassa i complimenti del regista, davvero entusiasta della storia. A quel punto Gene Wilder decide di continuare a lavorare allo script sull'onda di un'altra grande ispirazione, l'incontro con Marty Feldman, visto in una puntata del The Marty Feldman Comedy Machine. Appena lo vede, Wilder esclama "Chi è quell'uomo buffo con quegli occhi strani?". Aveva appena trovato il suo Igor.

    ● ● ●
  • Blucher! - Racconta Gene Wilder in un passo della sua autobiografia, Baciami come uno sconosciuto: "Dopo l'uscita trionfale di Frankenstein Junior, la gente mi chiedeva se sapessi che la parola blucher in tedesco significa "colla". La verità, però, è che non mi è mai passato per la mente che quella parola potesse significare qualcosa: mi piaceva il suono che aveva... mi sembrava potesse davvero spaventare anche i cavalli (che ne sapevano più di me a quanto pare)". Nasce così il mito di Frau Blucher, fedele governante del barone Von Frankenstein (anzi, la sua amichetta), interpretata magistralmente da Cloris Leachman.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm.
    Rapporto immagine: 1,85 : 1.
    Colore: bianco e nero.
    Formato audio: Mono.
    Lingua originale: inglese e tedesco.