Qualcosa di straordinario - curiosità

2012, Drammatico

2.5
Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Qualcosa di straordinario è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 24 Febbraio 2012 (Universal Pictures); la data di uscita originale è: 03 Febbraio 2012 (USA).
    Le riprese del film si sono svolte in USA.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Alaska SeaLife Center - 301 Railway Ave, Seward, Alaska, USA
    Alaska, USA
    Anchorage, Alaska, USA
    Barrow, Alaska, USA
    Fort Richardson, Alaska, USA

    ● ● ●
  • Balene animatroniche - Per il film Qualcosa di straordinario, le tre balene protagoniste sono state ricreate in studio in Nuova Zelanda, nei laboratori della Glasshammer Visual Effects ad Auckland. Mentre il proprietario della Glasshammer, Justin Buckingham, si è occupato di realizzare i modelli delle balene, Mike Latham si è dedicato all'animazione, alla robotica e all'idraulica. Lo steso studio aveva realizzato, nel 2002 i cetacei del film La ragazza delle balene di Niki Caro.

    ● ● ●
  • Un mentore speciale - Kristen Bell ha spiegato che per documentarsi sul suo ruolo in Qualcosa di straordinario, in cui interpreta una giornalista, si è rivolta a suo padre Tom che appunto è un giornalista e l'ha portata in redazione con lei, a San Antonio, nel Texas. "Mi dispiace solo di non avergli chiesto più informazioni sul background storico, visto che mio padre ha vissuto come giornalista tutta l'impresa del salvataggio delle balene di cui si parla nel film. Avrei voluto chiedergli in che modo quell'esperienza ha influenzato la sua vita, ma non l'ho fatto."

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm.
    Proiettato in: 35 mm (anamorfico) e D-Cinema.
    Rapporto immagine: 2,35 : 1.
    Colore: a colori.
    Formato audio: SDDS, DTS e Dolby Digital.
    Lingua originale: inglese.

    ● ● ●
  • Temperature... straordinarie - Prima dell'uscita di Qualcosa di straordinario Drew Barrymore ha raccontato che tuffarsi nelle gelide acque dell'Alaska è stata un'esperienza che non dimenticherà tanto facilmente: "Prima di tuffarmi mi avevano detto che la temperatura dell'acqua era di 34 gradi (fahrenheit) e ho pensato che forse non era poi così male. Ma quando mi sono tuffata... mi è sembrato di essere stata pugnalata ovunque"
    L'attrice inoltre si è detta soddisfatta dell'esperienza sul set del film, soprattutto perchè ha avuto modo di conoscere persone che erano state coinvolte direttamente negli eventi raccontati nella pellicola.