Alien - curiosità

1979, Fantascienza

4.5
Curiosità e citazioni

Citazioni


  • Rapporto finale del veicolo spaziale Nostromo, da parte del terzo ufficiale. Gli altri componenti dell'equipaggio Kane, Lambert, Parker, Brett, Ash e il comandante Dallas sono morti. Carico e nave sono distrutti. Dovrei giungere alla frontiera tra sei settimane. Se sono fortunata la sorveglianza mi porterà in salvo. Parla Ripley unica superstite del Nostromo. Passo e chiudo. (Ellen Ripley)
  • Maledetta compagnia! E le nostre vite, figli di puttana? (Parker)
  • Ash: "Ancora non capisci con che cosa hai a che fare, vero? Un organismo perfetto. La sua perfezione strutturale è pari solo dalla sua ostilità."
    Lambert: "Tu lo ammiri."
    Ash: "Ammiro la sua purezza. Un superstite... non offuscato da coscienza, rimorsi, o illusioni di moralità."

Curiosità


  • Date di uscita e riprese - Alien è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 31 Ottobre 1979 (20th Century Fox); la data di uscita originale è: 22 Giugno 1979 (USA).
    Il film è stato in produzione per il periodo 5 Luglio 1978 - Dicembre 1978; le riprese si sono svolte in Inghilterra.

    Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

    Bray Studios, Down Place, Oakley Green, Berkshire, Inghilterra, Regno Unito
    Shepperton Studios, Shepperton, Surrey, Inghilterra, Regno Unito

    ● ● ●
  • Mostri di origine cinefila - Per creare i Muto, creature che appaiono nella versione di Godzilla del 2014, i realizzatori del film hanno dichiarato di essersi ispirati ad Alien e a Starship Troopers - Fanteria dello spazio.

    ● ● ●
  • Specifiche tecniche - Girato in: 35 mm. Proiettato in: 35 mm, 70 mm e 8 mm. Rapporto immagine: 2,20 : 1 (70 mm) e 2,35 : 1. Colore: a colori. Formato audio: 70mm a 5 tracce e Dolby. Lingua originale: inglese e spagnolo.

    ● ● ●
  • Il finale impossibile - Ridley Scott ha spesso dichiarato che, se fosse stato per lui, Alien si sarebbe concluso in maniera molto diversa. Lui immaginava che l’Alieno staccasse con un morso la testa a Ripley, e poi si sedesse ai comandi del Narcissus, parlando alla Terra con la voce della nostra eroina. Ma questo finale non piacque alla Fox - che d'altronde con Ripley morta avrebbe incontrato qualche (non insuperabile...) difficoltà a realizzare tre seguiti.

    ● ● ●
  • Ripley dagli occhi blu - L’interprete di Lambert in Alien, Veronica Cartwright, era stata ingaggiata per il ruolo di Ellen Ripley. Solo in un secondo momento la parte fu affidata a Sigourney Weaver.

    ● ● ●
  • L'imbarazzante genio di Giger - Alcuni bozzetti creati dal conceptual designer di Alien, H.R. Giger, per le forme di vita aliene dovettero essere modificati più volte perché richiamavano in maniera troppo esplicita particolari anatomici dell’apparato riproduttivo femminile.

    ● ● ●
  • Entrata in scena ad effetto - Roger Dicken, il creatore del parassita focondatore e del “chest-burster”, voleva che, nella scena della morte di Kane, l'essere si sollevasse con le zampette fuori dal petto dell’ufficiale del Nostromo interpretato da John Hurt. Secondo Dicken avrebbe avuto un effetto più sottilmente spaventoso di quello della famosa sequenza shock del film, troppo gratuitamente gore. Riguardo alla stessa sequenza, circola la voce che, mentre si girava, gli attori non fossero stati avvertiti di cosa sarebbe accaduto a Kane. In realtà la scena era stata descritta ma non nei particolari, e sicuramente Veronica Cartwright[/PEOPLE] non si aspettava di essere annaffiata di sangue…

    ● ● ●
  • I tre volti dell'alieno - Durante le riprese furono utilizzati tre Alieni diversi: due costumi e un modello meccanico. Uno dei costumi era indossato dal gigantesco [PEOPLE]Bolajo Bolaji

    ● ● ●
  • Uova e nebbia - L’effetto dello strato di nebbia reattiva che ricopre le uova di alieno fu ottenuta con dell’attrezzatura di scena presa in prestito dalla rock band The Who.

    ● ● ●
  • Aracnidi da incubo - Il metodo di riproduzione parassitario degli alieni è ispirato da una particolare specie di vespa, che depone le uova nel corpo di un ragno. Quando lo sceneggiatore Dan O’Bannon lesse in proposito, ebbe terrificanti incubi da cui sviluppò il soggetto per Alien.

    ● ● ●
  • Analogie sospette - Lo scrittore A.E. van Vogt citò la Fox per plagio: l’idea di Alien sarebbe stata alla base del suo racconto Discord in Scarlet. La disputa fu sedata grazie a un patteggiamento in tribunale.

    ● ● ●
  • Navi conradiane - I nomi dell’astronave Nostromo e della navetta di salvataggio Narcissus vengono dai titoli di due romanzi dell’autore anglo-polacco Joseph Conrad: Nostromo (1904) e The Nigger of the Narcissus (1897).

    ● ● ●
  • Un compenso spaziale - Il compenso ricevuto da Sigourney Weaver per il suo ruolo in Alien: la clonazione è superiore al costo totale del film Alien.