The Invisible Woman: la nostra recensione del DVD

Il film diretto da Ralph Fiennes, che si ritaglia il ruolo da protagonista nei panni di Charles Dickens, arriva direttamente in homevideo con un'edizione buona sotto il profilo audio e sorprendente per la quantità di extra. Discreto il video.

The Invisible Woman: la nostra recensione del DVD

Per la collana di inediti #HOMECINEMA targata Universal Pictures Italia, è arrivato direttamente in DVD The Invisible Woman, che vede il ritorno alla regia di Ralph Fiennes dopo Coriolanus. Il film, che è l'adattamento cinematografico del romanzo The Invisible Woman: The Story of Nelly Ternan and Charles Dickens, scritto nel 1991 da Claire Tomalin, è stato presentato nel 2013 al Toronto International Film Festival e ha ottenuto una nomination agli Oscar per i migliori costumi.

Per l'occasione lo stesso Fiennes si ritaglia un ruolo da protagonista nei panni di Charles Dickens, mentre a interpretare l'amante c'è l'incantevole Felicity Jones. The Invisible Woman infatti è la storia d'amore segreta tra il celebre scrittore e la "donna invisibile" Ellen Ternan, una giovanissima diciottenne nota anche come Nelly Ternan, che resterà il segreto più grande di Dickens per tredici anni, fino alla sua morte. Un film diretto abilmente da Ralph Fiennes, e che parla in modo delicato e non banale di amore, nostalgia e rimpianto. Nel cast anche Kristin Scott Thomas.

Contenuto pubblicitario

Video discreto per una fotografia particolare

Ralph Fiennes è Charles Dickens in The Invisible Woman

Come detto ora è possibile apprezzare anche in Italia The Invisible Woman grazie al nuovo brand Universal che permette di scoprire con uscire direct to video film finora inediti nel nostro paese. Un'edizione ben curata, discreta dal punto di vista tecnico ma sorprendentemente ricca di contenuti speciali. Il video è forse la parte più debole dell'edizione, ma anche a causa delle precise scelte fotografiche del film, pervaso da una luce soffusa e in gran parte naturale, con molte scene piuttosto scure. Il dettaglio è buono nelle scene ben illuminate, meno convincente in quelle buie, che mostrano un aspetto fangoso con un nero opprimente che tende a inghiottire i particolari e a rendere il quadro confuso. Il video è generalmente molto morbido, con qualche seghettatura sui contorni nei fondali e qualche pixel di troppo, ma appare decisamente convincente nelle scene chiare, che presentano un contrasto più marcato e un aspetto cromatico più vivo. Ribadiamo comunque che parte delle difficoltà delle scene in interni bui derivano proprio dal girato e da precise scelte stilistiche.

Kristin Scott Thomas con Felicity Jones, Perdita Weeks e Susanna Hislop in The Invisible Woman

Audio convincente con buona spazialità

Felicity Jones èNelly Ternan, amante di Charles Dickens, in The Invisible Woman

Buono l'audio multicanale italiano, anche se l'originale inglese presenta la possibilità di apprezzare la naturalezza dei dialoghi e le interpretazioni, oltre a offrire un dettaglio e una dinamica leggermente maggiori. La traccia italiana è comunque di buon livello, con dialoghi puliti e chiari, ma va detto che anche ambienza e spazialità sono ben curate. Se infatti gran parte del film è tranquillo sotto l'aspetto sonoro e composto in gran parte da dialoghi, bisogna dire che c'è qualche momento più movimentato, come in occasione del vento e della pioggia e in occasione dell'incidente ferroviario: in questi frangenti la traccia è puntuale a mettere in moto tutti i diffusori, con un buon apporto dell'asse posteriore, che del resto si fa sentire anche nei momenti musicali. Discreto il sub, che forse avrebbe potuto essere più incisivo in qualche occasione.

Extra: interviste, red carpet e conferenza stampa

The Invisible Woman: la locandina del film
Totale 7
Video 6.5
Audio 7.5
Extra 7

Un commento audio e oltre un'ora di contenuti speciali rappresentano certamente una bella sorpresa per un film che arriva direttamente in homevideo. Il commento audio è di Ralph Fiennes e Felicity Jones, mentre il primo contributo vede sempre loro due come protagonisti alla SAG Foundation: Fiennes e Jones vengono intervistati e poi rispondono alle domande del pubblico (27 minuti). A seguire troviamo il Red Carpet al Festival Internazionale del Film di Toronto, con interventi degli stessi due attori assieme al produttore Gabrielle Tana al festival canadese (17'). Per chiudere la vivace conferenza stampa allo stesso festival di Toronto (21 minuti).

Privacy Policy