The Calling

2014, Thriller

The Calling, Sex Tape e gli altri consigli homevideo della settimana

Dal thriller canadese con Susan Sarandon detective al video hot che Cameron Diaz e Jason Segel vogliono far sparire. E poi ancora Viaggio al Nord, on the road con due uomini avanti con gli anni, e The Pom Pom Girls, per rivivere l'atmosfera del college Usa anni 70 tra scherzi e belle ragazze. E ancora l'elenco delle più importanti uscite della prossima settimana.

The Calling

2014 – Thriller
2.7 2.7

Un thriller a sfondo religioso come The Calling, ambientato nella gelida provincia canadese con un gran cast e una Susan Sarandon nelle vesti di un detective dal bicchiere facile. Un curioso on the road in Islanda (anch'essa piuttosto gelida) con due vecchietti alla ricerca della gioventù perduta come Viaggio al Nord.

E poi due film più piccanti distanti tra loro quaranta anni: The Pom Pom Girls - Peccati, jeans e... ambientato nel leggero mondo dei collage americani anni Settanta, e Sex Tape - Finiti in rete, divertente film con Cameron Diaz e Jason Segel alle prese con il disperato recupero di un loro video piccante, girato una notte per ravvivare la passione perduta, che ora rischia di finire sul web. Sono le nostre proposte homevideo della settimana, da recuperare in DVD (alcune anche in blu-ray) per soddisfare i gusti più disparati.

Il thriller con Susan Sarandon detective: The Calling

Una scena di The Calling

Ha un cast pieno zeppo di nomi altisonanti ed è basato sul romanzo di successo di Inger Ash Wolfe, eppure The Calling è arrivato in Italia direttamente in homevideo. Il film diretto da Jason Stone è un thriller a sfondo religioso, ambientato nella gelida e sonnolenta provincia canadese, e vede protagonista Susan Sarandon nei panni della detective Hazel Micallef, che fra antidolorifici per il mal di schiena, un divorzio recente e qualche bicchierino di troppo, vive con la madre (Ellen Burstyn). Un giorno però deve occuparsi dell'omicidio di una donna malata terminale, uccisa nella sua abitazione. Con l'aiuto di un collega (Gil Bellows) e un poliziotto in trasferta (Topher Grace), scopre una serie di omicidi simili sparsi per il paese che sembrano commessi da un serial killer. Un prete del luogo (Donald Sutherland) sospetta che ci sia un collegamento con un antico rito, così Hazel concentra le indagini su un fanatico religioso che uccide per far avverare una strana profezia. Il ritmo forse è un po' blando e la scrittura non eccelsa, ma le atmosfere efficaci e il cast di tutto rispetto rendono The Calling meritevole di essere scoperto.

Locandina di The Calling
Totale 7
Video 7.5
Audio 7
Extra 6

E a consentirci di farlo è appunto il DVD targato Sony e distribuito da Universal, che presenta un video compatto e di buona qualità: forse a livello di dettaglio si poteva far meglio, ma le atmosfere cupe rendono il quadro molto morbido. Va riconosciuto però che anche nelle scene più scure la tenuta è più che soddisfacente. Qualche minimo accenno di aliasing e qualche bordo leggero attorno alle figure non sono difetti che possono inficiare un buon video, valido soprattutto per l'efficace resa cromatica, con tonalità grigie e colori desaturati che rispecchiano bene le atmosfere del film. Anche il reparto audio è soddisfacente: la traccia multicanale forse non è il top ma è comunque discreta per regalare allo spettatore qualche momento di tensione, anche se il livello di coinvolgimento non raggiunge mai dei picchi qualitativi. I dialoghi comunque sono puliti e senza sbavature, forse l'ambienza avrebbe potuto essere un po' più incisiva ma è difficile chiedere di più a un prodotto di questo tipo. Sufficiente il reparto extra grazie alla featurette L'intenzione divina, in pratica un making of sulla realizzazione del film di circa 16 minuti, con interviste a regista, sceneggiatore e cast.

Road movie e terza età: Viaggio al Nord

Land Ho!: Paul Eenhoorn e Earl Lynn Nelson, pensionati in Islanda, in una scena

Vincitore di un riconoscimento agli Independent Spirit Awards, Land Ho! è stato ribattezzato per l'uscita italiana in homevideo Viaggio al Nord. Il film di Aaron Katz e Martha Stephens è in pratica un two men show, con due assoluti protagonisti interpretati da Paul Eenhoorn e Earl Lynn Nelson: sono una coppia di ex cognati ormai anziani che intraprende un viaggio attraverso l'Islanda. In realtà, il loro è un tentativo di recuperare la gioventù perduta tra campeggi selvaggi e avventure in nightclub di Reykjavik. Naturalmente il fulcro di questo road movie ruota attorno alla terza età e al suo vissuto, con riflessioni sul tempo che passa, ma il tutto è confezionato in maniera divertente e intelligente, lasciando una piacevole sensazione di libertà. I gustosi dialoghi dei due vecchietti vengono esaltati da un paesaggio molto particolare come quello islandese con tanto di geyser esplosivi e spettacolari.

Locandina di Land Ho!
Totale 7
Video 6.5
audio 8
Extra 6.5

Il DVD grazie al quale è possibile usufruire in homevideo di Viaggio al Nord è targato Sony e distribuito da Universal. Il video è discreto: il quadro soffre soprattutto su alcuni elementi in secondo piano e nelle panoramiche, dove affiorano un po' di sgranature e fenomeni di aliasing, con contorni non sempre netti. Decisamente meglio i primi piani e gli interni che offrono una buona resa del dettaglio, un croma equilibrato e un'efficace riproduzione del glaciale paesaggio islandese. Ma a sorprendere in positivo è soprattutto un ottimo audio, che anche nel dolby digital italiano si dimostra vivo e frizzante: quando i due protagonisti vanno nel locale, la musica spara davvero a tutto gas dai diffusori, con rear precisi e attivissimi, e un sub dirompente e quasi insospettabile per un film del genere. Ovviamente per la maggior parte del tempo il film vive su tranquilli dialoghi, ma quando l'audio deve offrire appoggio e ambienza, il coinvolgimento è assicurato. Soddisfacenti i contenuti speciali: troviamo innanzitutto un commento audio dei registi e degli attori protagonisti, a seguire 12 minuti di scene eliminate e un domanda e risposta al Los Angeles Film Festival, sempre con i registi e gli attori principali (13').

College, ragazze e spiagge anni 70: The Pom Pom Girls - Peccati, jeans e...

Una scena di The Pom Pom Girls - Peccati, jeans e...

C'erano una volta, negli anni Settanta, quelle commedie americane molto leggere, con tante spiagge assolate, qualche nudo, vita da college, le prime esperienze sessuali, lo sport, tanti scherzi goliardici e lievissimi accenni alla ribellione giovanile. Tipico esponente di quel genere è The Pom Pom Girls - Peccati, jeans e..., datato anni Settanta, che ora ha avuto addirittura l'onore di un'uscita in alta definizione e in versione integrale. Nel film diretto da Joseph Ruben, i ragazzi di due college storicamente rivali vogliono prevalere non solamente nel football americano, ma anche nel conquistare le belle ragazze che fanno da contorno alle partite, le cosiddette "pom pom girls". Una sfida continua fuori e dentro il campo, fra sport e goliardia. I protagonisti in particolare sono Johnnie (interpretato da Robert Carradine), un giocatore di football del liceo che si innamora di una delle cheerleader, che dal canto suo sta già uscendo con un altro ragazzo, e Jesse (Michael Mullins), anche lui alle prese con dilemmi amorosi. Il tutto nel contesto di vicende sportive, scherzi, confronti duri con l'allenatore della squadra (James Gammon) e tante belle ragazze. Con un omaggio finale perfino a Gioventù bruciata.

Locandina di Peccati, jeans e...
Totale 6
Video 6.5
Audio 6.5
Extra 5.5

The Pom Pom Girls - Peccati, jeans e... è arrivato dunque anche in alta definizione con un blu-ray targato Pulp Video e distribuito da CG Entertainment. Il video parte in maniera non convincente, con un quadro piuttosto sporco tra spuntinature, macchie e graffi. Per fortuna dopo qualche minuto la situazione migliora, il quadro è molto più pulito e anche il dettaglio fa un discreto progresso, anche se la fotografia morbida non consente certo di apprezzare una definizione particolarmente incisiva. Efficace e vivo anche il croma, che riesce a restituire in modo degno i colori e le tipiche atmosfere degli anni Settanta. Sul fronte audio, sia la traccia italiana che l'inglese sono codificate in un dolby digital 2.0 di sufficiente fattura, piuttosto chiuso sul centrale per gli effetti e i tanti momenti musicali e un po' ovattato nei dialoghi, ma comunque pulito e senza particolari sbavature. Visto che si tratta della versione integrale, sono da segnalare, durante l'ascolto in italiano, alcuni spezzoni in inglese regolarmente sottotitolati. Scarsi invece gli extra: troviamo solamente il trailer e una galleria fotografica.

Il blu-ray più piccante: Sex Tape - Finiti in rete

Sex Tape - Finiti in rete: Cameron Diaz viene spogliata da Jason Segel in una scena bollente

Annie e Jay sono giovani, belli e prestanti: i due personaggi interpretati da Cameron Diaz e Jason Segel si amano, sono esuberanti e hanno un'intensissima vita sessuale. Finché non arrivano il matrimonio e i figli: progressivamente, la passione svanisce e i rapporti diventano solo un ricordo. Come riattivare il gusto per la seduzione e la sensualità? I due, una notte, non trovano di meglio che riprendersi e girare un video hot con loro due protagonisti, alle prese con tutte le posizioni sessuali possibili. La cosa funziona, ma per un errore il video viene condiviso tra gli amici e rischia seriamente di finire sul web: Annie e Kay cominceranno una folle corsa per recuperare il video hot prima che finisca nelle mani sbagliate. In Sex Tape - Finiti in rete, dietro tematiche ormai consuete sui rapporti di coppia logori e le dinamiche familiari, il regista Jake Kasdan confeziona una commedia leggermente piccante e abbastanza divertente, che fra alti e bassi trova il top delle risate quando Jason Segel deve vedersela con il terribile cane Ariel nella villa dell'editore, mentre sta cercando l'iPad contenente il video. Comparsate anche per Rob Lowe e Jack Black.

Sex Tape - Finiti in rete: la locandina italiana
Totale 7
Video 6.5
Audio 7.5
Extra 7

Sex Tape - Finiti in rete è arrivato in homevideo anche in alta definizione, con un blu-ray targato Sony e distribuito da Universal. Un prodotto discreto, con un video soddisfacente ma non esaltante a causa di alcune sbavature in alcune scene. La causa sembra dovuta a un croma caldo molto carico, che oltre a portare a incarnati un po' innaturali, soprattutto nei momenti più scuri rende il quadro piatto e poco incisivo: in questi momenti infatti il nero tende a essere pesante andando a inghiottire i dettagli circostanti. Per il resto però il dettaglio è di tutto riguardo e soprattutto nelle scene ben illuminate il quadro sfodera tutta la sua qualità per definizione e nitidezza. Più convincente l'audio, anche grazie al fatto che pure la traccia italiana vanta un DTS HD 5.1 lossless come quella originale, del resto preferibile ovviamente per la naturalezza dei dialoghi. Il film non è certo di azione, ma ci sono alcuni momenti piuttosto concitati che l'audio restituisce in modo brillante, con tutti i diffusori chiamati in causa a riprodurre con cura i particolari ambientali. Impeccabili i dialoghi e calda e avvolgente la colonna sonora. Discreti gli extra. In Catturare l'attimo si affronta il legame tra il regista Jake Kasdan e gli attori Cameron Diaz e Jason Segel, già tutti protagonisti di Bad Teacher: una cattiva maestra, il che consente un'alchimia notevole fra i tre (6 minuti). L'incontro con Hank Rosenbaum punta l'attenzione sul bizzarro personaggio dell'editore e la sua mania di farsi ritrarre sui quadri (2' e mezzo), poi a seguire errori sul set (5'), battute sul set (5'), scene eliminate ed estese (6'). A chiudere La rinascita dell'amore, con un psicoterapeuta che prendendo spunto dal film parla della realtà del sesso e dei problemi dei legami di coppia sotto questo aspetto. (10').

Le prossime uscite: tra labirinti, Walesa, Pantani e Angelina Jolie

Fra le tante uscite homevideo della prossima settimana, da segnalare certamente quella molto attesa di Maze Runner - Il labirinto, che uscirà sia in DVD che in Blu-ray distribuito da 20th Century Fox, che propone anche La ragazza del dipinto e Resta anche domani. Da Eagle Pictures arrivano invece Walesa, l'uomo della speranza e Walking on Sunshine, mentre le uscite di spicco di Universal sono BoxTrolls - Le scatole magiche e Un milione di modi per morire nel West. Per 01 Distribution da segnalare Il fuoco della vendetta con Christian Bale, mentre per Koch Media escono In the Land of Blood and Honey il film di Angelina Jolie ribatezzato per l'homevideo italiano Nella terra del sangue e del miele, e il documentario Pantani.

The Calling, Sex Tape e gli altri consigli...
Privacy Policy