The Bridge: Commento all’episodio 2x08, Goliath

Mentre la guerra fra la DEA e Fausto Galvan si fa sempre più furiosa, il rapporto fra Sonya Cross e Marco Ruiz viene messo in crisi a causa dell'ambiguo coinvolgimento dell'uomo con il signore del narcotraffico; intanto, un nuovo pericolo incombe su Sonya...

The Bridge: Commento all’episodio 2x08, Goliath

Il plot

The Bridge

2013 - 2014 – Crime
3.5 3.5

Sonya Cross visita sua madre, una donna tossicodipendente e senzatetto, per informarla della morte di Jim Dobbs; Sonya non si accorge però di essere stata seguita da Eleanor Nacht. Intanto, l'agente della DEA Joe Mackenzie informa Sonya del rapporto fra Marco Ruiz e Fausto Galvan; quest'ultimo decide di eliminare Sonya e ingaggia un killer professionista, benché il suo comportamento furibondo e violento preoccupi seriamente Sebastian Cerisola, che nel frattempo è stato accusato in pubblico da Daniel Frye di essere coinvolto con il narcotraffico. Determinato ad evitare ulteriori complicazioni, Cerisola decide di prendere in mano le redini della situazione e tenta di allearsi con Eleanor per arginare la follia di Galvan.

Dopo aver parlato con Adriana Mendez, Marco si rivolge a Sonya per aggiornarla sulla loro indagine riguardante l'intreccio fra droga e corruzione, ma riceve la reazione sdegnata della detective, che gli rimprovera il suo legame con Galvan. Il boss del narcotraffico, braccato dai marine, è costretto ad abbandonare precipitosamente il proprio rifugio, e durante la fuga uccide due suoi seguaci. Appena rientrata a casa, Sonya si trova al cospetto del sicario di Galvan, che la colpisce facendole perdere conoscenza.

Commento all'episodio

The Bridge: un'immagine di Diane Kruger nell'episodio Goliath

Numerosi dialoghi, durissimi confronti fra i personaggi e una concitata scena d'azione nel covo di Fausto Galvan, con la precipitosa fuga di quest'ultimo attraverso un cunicolo sotterraneo: sono gli ingredienti di Goliath, ottavo episodio della seconda stagione di The Bridge, il cui titolo è ripreso ancora una volta da una figura dai contorni mitologici (nel caso specifico si tratta di Golia, il poderoso gigante capo dei filistei, sconfitto in combattimento dal giovane Davide). Gli autori del serial targato FX continuano ad intrecciare diversi subplot, focalizzandosi in particolare sulla figura di Fausto Galvan, obiettivo primario della DEA e personaggio chiave della vicenda: a causa sua Sonya Cross dichiara di aver perso la propria fiducia nei confronti del collega Marco Ruiz, ed è sempre il comportamento fuori controllo di Galvan a portare alla "rottura" con il suo compare, l'uomo d'affari corrotto Sebastian Cerisola.

Contenuto pubblicitario

In tal senso, Goliath appare come una puntata in cui si ridisegnano gli equilibri di forza tra le varie fazioni in gioco, e nel corso della quale le alleanze su un fronte e sull'altro sembrano incrinarsi pericolosamente, come un funesto preludio ad un "tutti contro tutti" dall'esito imprevedibile. A livello di ritmo, The Bridge continua talvolta a soffrire a causa di qualche divagazione di troppo, come la vendetta portata avanti dall'inquietante Steven Linder e dalla giovane Eva (una sottotrama ancora slegata rispetto al nucleo narrativo principale), ma nel complesso la serie sta dimostrando un'ottima tenuta ed una costruzione solida e senza sbavature.

What's next?

The Bridge: Diane Kruger inuna secna dell'episodio Goliath

Fausto Galvan somiglia sempre più ad una "scheggia impazzita" fuori controllo, e ora che l'uomo è ormai con l'acqua alla gola, con la DEA sulle sue tracce e Cerisola pronto a voltargli le spalle, il regolamento di conti all'interno della rete del narcotraffico è solo una questione di tempo. Il prossimo episodio, Rakshasa, ci svelerà invece la sorte di Sonya, tramortita e sequestrata dal sicario di Galvan a fine puntata.

Conclusioni

Goliath prosegue la complessa costruzione drammaturgica di The Bridge, basata su un fitto intreccio di sottotrame, ma si sofferma in particolare sulla figura di Fausto Galvan, braccato dalla DEA, e sulla drastica rottura del rapporto fra Sonya Cross e Marco Ruiz; da tale punto di vista, l'episodio sembra preparare il terreno per i futuri sviluppi della serie, lasciando presagire un regolamento di conti rovinoso e dagli esiti incerti.

Stefano Lo Verme
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy