The Bridge: Commento all'episodio 2x11, Beholder

Dopo l'arresto di Eleanor Nacht i due protagonisti di The Bridge, Sonya Cross e Marco Ruiz, si ritrovano esclusi dalle indagini e sono costretti a proseguire da soli la loro guerra contro il signore del narcotraffico, lo spietato Fausto Galvan.

The Bridge: Commento all'episodio 2x11, Beholder

Il plot

The Bridge

2013 - 2014 – Crime
3.5 3.5

Dopo aver arrestato Eleanor Nacht, la detective Sonya Cross si vede sottrarre il caso dalla DEA e della CIA, dal momento che ora quella sul narcotraffico è considerata a tutti gli effetti un'indagine federale. La donna, frustrata, si rivolge al tenente Hank Wade, ricoverato in ospedale, il quale le rivela dove ha nascosto il libro mastro di Eleanor; Sonya riesce quindi ad ottenere di soppiatto un interrogatorio con Eleanor, facendole capire di essere in possesso del suo libro mastro.

Nel frattempo, i reporter Daniel Frye e Adriana Mendez si introducono nel ripostiglio dell'agente Joe Mackenzie, rimasto ucciso nella strage a Red Ridge, e prelevano i documenti relativi alle sue indagini, fino a scoprire che la CIA sta appoggiando il cartello di Fausto Galvan per trarre vantaggio dal traffico di droga; Adriana, spaventata, decide di separarsi dalla compagna Lucy. Marco Ruiz è determinato invece a scovare e neutralizzare Galvan, e a tale scopo si rivolge ad un suo amico d'infanzia, Cuco; Marzo organizza quindi un tranello per catturare Galvan, ma le cose non vanno come previsto...

Contenuto pubblicitario

Commento all'episodio

The Bridge: Diane Kruger in un momento dell'episodio Beholder

Continua a tirare un'aria da imminente resa dei conti in quella desolata no man's land che costituisce lo scenario delle avventure di The Bridge. Quando mancano ormai solo due episodi al finale di stagione, Beholder prepara il terreno in vista della sfida conclusiva fra i protagonisti della serie e il boss del narcotraffico Fausto Galvan, continuando a far convergere i vari percorsi narrativi: ritroviamo così anche i reporter Daniel Frye e Adriana Mendez, pienamente coscienti della portata e della gravità dei risultati della loro inchiesta e pronti ad affrontarne le conseguenze (come l'allontanamento volontario dagli affetti più stretti, nel caso di Adriana). Rispetto alle puntate precedenti, Beholder segna un fisiologico allentamento della tensione, pur regalando almeno una sequenza di grande impatto: il serrato faccia a faccia fra Sonya Cross ed Eleanor Nacht, reso ancor più vivido grazie all'intensa prova delle rispettive interpreti, Diane Kruger e Franka Potente. Continua a convincere poco, invece, il subplot relativo alla vendetta portata avanti dall'introverso Steven Linder e dalla giovane Eva, che in questo episodio consumano finalmente la reciproca attrazione (ma solo dopo che Linder è stato costretto dalla ragazza a radersi la sua lunghissima barba); l'intera vicenda appare fin troppo slegata rispetto alla storyline principale, e talvolta dà la sensazione di essere un mero riempitivo.

What's next?

The Bridge: Tamara Clatterbuck con Diane Kruger nell'episodio Beholder

Il rapido precipitare degli eventi è reso ancor più palese dalle ultime scene di Beholder. Da un lato, Alex Buckley riesce a sottrarre Eleanor Nacht alla custodia della polizia e della DEA, ed entrambi sanno che la loro priorità è eliminare Sonya Cross e far sparire subito il compromettente libro mastro di Eleanor. Sull'altro versante, Marco Ruiz è caduto in pieno nell'imboscata di Fausto Galvan: la situazione, insomma, si prospetta quanto mai drammatica, e potrebbe preludere ad un altro, furibondo "tutti contro tutti".

Conclusioni

L'episodio Beholder allenta parzialmente il ritmo narrativo e la suspense, preparando il terreno per la resa dei conti in vista del finale della seconda stagione di The Bridge. Questa undicesima puntata propone comunque alcuni momenti molto serrati e coinvolgenti, a partire dal confronto fra Sonya Cross ed Eleanor Nacht nella sala degli interrogatori, e si chiude su un paio di importanti quanto impreviste svolte narrative.

Stefano Lo Verme
Redattore
3.0 3.0
Privacy Policy