RomaFictionFest: presentata la terza edizione

E' stata presentata oggi all'Auditorium della Conciliazione l'edizione 2009 del RomaFictionFest, il festival dedicato alla fiction italiana e internazionale che si terrà dal 6 all'11 luglio nella capitale. Tra gli ospiti attesi Matthew Fox, la star di Lost, e l'astronauta Buzz Aldrin, mentre madrina della manifestazione sarà la bellissima Anna Valle.

Massimo Borriello

Si terrà dal 6 all'11 luglio 2009 la terza edizione del RomaFictionFest, la più importante vetrina dedicata alla fiction italiana e internazionale, che quest'anno si dipanerà nella capitale, negli spazi dell'Auditorium della Conciliazione, della Multisala Adriano e della Sala Tesi della LUMSA. Una manifestazione che si rivolge al pubblico, che potrà gustarsi in anteprima il meglio della fiction internazionale proveniente da 24 nazioni, ma anche agli operatori del settore e ai protagonisti stessi del piccolo schermo, proponendosi come un punto di riferimento fondamentale nel settore dell'audiovisivo. "L'industria dell'audiovisivo è uno degli assett portanti della politica della regione e intendiamo sostenerlo il più possibile - dichiara nella conferenza stampa di presentazione del festival Francesco Gesualdi, Presidente della Fondazione Lazio per lo Sviluppo dell'Audiovisivo che supporta l'evento - Grazie al RomaFictionFest abbiamo dato visibilità a un segmento dell'industria che non aveva la giusta attenzione. Siamo riusciti a portare qui a Roma prodotti di assoluta qualità che testimoniano l'attenzione che il mondo della fiction rivolge a questo evento." L'importanza centrale che una simile vetrina assicura a un settore in continuo sviluppo come quello audiovisivo è ribadita dalle parole di Steve Della Casa, Direttore Artistico del festival: "E' un segnale importante che, in un momento di crisi economica, la cosa pubblica investa in un settore che sia da volano per la regione Lazio, ma anche per l'Italia tutta. Grazie ad eventi come il RomaFictionFest e il Festival Internazionale del Film, Roma si conferma capitale dell'audiovisivo."

Una foto promozionale del cast della quinta stagione di Lost
Anche Pietro Marrazzo, Presidente della Regione Lazio, esprime l'importanza crescente del settore audiovisivo per l'economia italiana. "Il festival è una vetrina che rappresenta decine di migliaia di persone che lavorano nell'audiovisivo - dichiara a tal proposito Marrazzo - A Roma e nel Lazio sono ben 130.000. Come Regione sosteniamo il RomaFictionFest perché questo mondo non esiste se non ci sono i fondi che lo sostengono. Supporteremo il settore con una manovra che sfiorerà complessivamente i 50 milioni di euro. Credo nell'audiovisivo perché è uno dei settori da cui ripartire per sconfiggere la crisi e punto su Roma perché sono convinto che qui si possano chiudere i palinsesti con la presenza dei maggiori broadcaster, Rai, Mediaset e Sky. Il settore potrà andare avanti però solo se ci sarà una politica di settore. Il vero grande evento che trainerà il RomaFictionFest e il Festival del cinema sarà il World Economic Forum che si svolgerà sulle rive del Tevere. Possiamo candidarci col lavoro che si fa qui ad avere un posizionamento nel mondo e con il WEF portiamo a Roma i più importanti esponenti dei media, un momento fondamentale per la nostra affermazione." E per adeguare l'Italia agli standard esteri, il festival proporrà importanti novità a partire dalle strutture che lo ospiteranno. Per la prima volta in Italia, infatti, il RomaFictionFest 2009 dedicherà nella Sala 10 del Cinema Adriano proiezioni accessibili ai disabili sensoriali, con sottotitolazione digitale e audio descrizione. Tra le altre novità di quest'anno le quattro giornate di casting aperte al pubblico di alcune importanti produzioni e un workshop di scrittura creativa, in collaborazione con la rivista Script, che permetterà ai migliori tre partecipanti di essere selezionati per prendere parte al corso Rai di sceneggiatura del 2010.

Una foto della splendida Anna Valle
Con un budget preventivo di 6 milioni e mezzo di euro, il RomaFictionFest si appresta così ad accogliere nella capitale appassionati di fiction e addetti ai lavori. Madrina di questa terza edizione sarà Anna Valle, ex Miss Italia e ora tra le interpreti più raffinate della fiction italiana. "Sono contenta e orgogliosa di essere madrina di questa importante manifestazione - afferma la protagonista di titoli di successo quali Commesse e Soraya - perché la fiction mi ha dato la possibilità di lavorare con registi, attori e tecnici che mi hanno fatto crescere e imparare tanto." Ospite d'onore della serata d'apertura della terza edizione sarà invece Buzz Aldrin, uno dei tre astronauti che il 20 luglio 1969 entrarono nella storia mettendo piede sulla Luna. In occasione del quarantennale dalla storica Missione Apollo 11, il RomaFictionFest presenta infatti, in anteprima mondiale in una spettacolare proiezione in HD, il film tv Moonshot - The Flight of Apollo 11 che ricostruisce uno dei momenti più condivisi della memoria collettiva. Tanti saranno naturalmente gli ospiti, annunciati prossimamente, ma gli organizzatori hanno già fatto sapere che al festival sarà presente il naufrago dell'isola più celebre della televisione, Matthew Fox, interprete del dottor Jack Shephard nella serie tv cult Lost, nonché gli ideatori, autori e produttori Damon Lindelof e Carlton Cuse che insieme al produttore esecutivo Jack Bender saranno i protagonisti di una Masterclass che svelerà i segreti dell'amata serie targata ABC.

Una scena del film TV Moonshot - L'uomo sulla luna
Oltre a Moonshot, altre due anteprime si terranno all'Auditorium della Conciliazione. La prima è Le segretarie del sesto, miniserie diretta da Angelo Longoni e scritta da Laura Toscano, sceneggiatrice scomparsa lo scorso 11 marzo. Prodotta da Immagine e Cinema per Rai Fiction, la serie racconta di un gruppo di donne che vivono all'ombra del potere, con un cast tutto al femminile formato da Claudia Gerini, Micaela Ramazzotti, Tosca D'Aquino e Antonia Liskova. Altra grande anteprima è Occhio a quei due, una produzione Cattleya per Mediaset, che vedrà la storica coppia conduttrice di Striscia la notizia, formata da Ezio Greggio ed Ezio Iacchetti, confrontarsi per la prima volta in una fiction, una divertente comedy poliziesca nella quale interpretano due poliziotti amici-nemici. Tra le anteprime che si terranno invece al Multisala Adriano, grande attesa per Moana, miniserie prodotta da Sky Cinema, che racconta la vita della famosa star del porno Moana Pozzi interpretata da Violante Placido. Gli altri eventi speciali prevedono la presentazione della serie Il mostro di Firenze, incentrata sulle drammatiche vicende legate al serial killer che terrorizzò la Toscana tra il 1968 e il 1985 uccidendo otto giovani coppie; la serie tv Wallander, con Kenneth Branagh nei panni di un detective la cui vita privata va spesso a confondersi con i casi che deve risolvere; Le sette età del rock, la serie BBC che ripercorre la nascita e l'evoluzione del genere musicale più amato dai giovani; e l'episodio in 3D di Chuck, con il protagonista impegnato a fronteggiare gli attacchi terroristici e la CIA nel primo episodio per una serie tv girato interamente in tre dimensioni.

Giampaolo Morelli in una scena della seconda stagione de L'ispettore Coliandro
Saranno in totale ben 250 i titoli in programma nelle diverse sezioni, con 27 anteprime mondiali. Le sezioni competitive prevedono un Concorso internazionale (diviso in tv movie, miniserie e lunga serialità), un Concorso Factual (per i documentari e le docu-fiction) e un Concorso Fiction Italiana Edita (trasmessa cioè sulle reti italiane nella stagione tv 2008/2009). Ci saranno inoltre eventi speciali e sezioni parallele, che assicureranno anche quest'anno un'offerta davvero entusiasmante: negli appuntamenti di Noon@Night le serie tv già culto animeranno le notti romane all'Adriano; la retrospettiva Giallo in Bianco e Nero sarà dedicata al genere più frequentato negli anni d'oro della tv italiana ma anche alla sua declinazione parodistica; la sezione Piloti proporrà le migliori puntate zero di serie inedite; quella Sit-Com farà da vetrina alle situation comedy italiane e internazionali; infine, per i Lavori in Corso, produttori e broadcaster avranno l'occasione di presentare nuove fiction ancora in lavorazione alla presenza del cast. Nella grande offerta del RomaFictionFest 2009 è possibile individuare una serie di percorsi tematici e di figure chiave tra i personaggi principali delle fiction proposte. Innanzitutto, continua a esprimere tutto il suo fascino il ruolo del detective che ritroviamo in serie come Lie to Me, The Mentalist, Leverage e L'Ispettore Coliandro, del quale sarà presentata la terza stagione. Meno forte la presenza di medici, assicurata comunque dalla serie medical Grey's Anatomy, della quale verranno proiettati un episodio e venti minuti di backstage inedito, e dall'attesissimo Un medico in famiglia che per la sesta stagione vede il ritorno di Giulio Scarpati tra i protagonisti.
Giuseppe Battiston, Anita Caprioli e Valerio Mastandrea in una foto promozionale di Non pensarci - La serie
Saranno tante le famiglie che animeranno i titoli di questa terza edizione: dall'epico affresco dei Buddenbrooks alla famiglia allargata di un mormone in Big Love, dalla tragicomica famiglia Nardini di Non pensarci alle vite familiari immortalate dai documentari della sezione factual, tra cui Homobaby Boom che racconta come le coppie omosessuali vivano il ruolo di genitori nella Spagna di Zapatero. Tanti i temi sociali e polici affrontati: tra questi, la comunità polacca a Londra sarà protagonista della serie tv Londoners, la guerra civile e l'immigrazione faranno da sfondo al tv movie Grands Reporters, e poi ancora spazio al documentario shock Guantanamo: Inside the Wire e all'assassinio di JFK raccontato dalla miniserie November Conspiracy.

Un'immagine promozionale del cast per la terza stagione di Criminal Minds
Oltre al già citato appuntamento con Lost, nel corso del RomaFictionFest avrà luogo anche una seconda Masterclass incentrata su Criminal Minds, con la presenza del regista, sceneggiatore e produttore esecutivo Ed Bernero. Il terzo appuntamento è invece dedicato a Niv Fichman e a Fernando Meirelles, rispettivamente produttore della serie canadese Slings and Arrows e regista del remake brasiliano Som e Fùria. Si attende quindi di conoscere la lista completa degli ospiti che prenderanno parte a questa terza edizione del RomaFictionFest, ma anche le giurie sono ancora in via di definizione. Per il momento una sola certezza: a presiedere una di queste ci sarà Enrica Bonaccorti. L'appuntamento è quindi tra poco più di un mese a Roma per vedere da vicino i protagonisti delle fiction italiane e internazionali più amate e per conoscere tutti i nuovi titoli che arriveranno presto sul piccolo schermo.

RomaFictionFest: presentata la terza edizione
Privacy Policy