Regal Academy e Maggie & Bianca Fashion Friends: arrivano le due nuove serie targate Rainbow

Da una scuola fantastica in cui le fiabe sono invecchiate a un'accademia di moda che promette di conquistare il pubblico pre-teen: ecco due importanti novità in arrivo in tv per i giovanissimi telespettatori!

Regal Academy e Maggie & Bianca Fashion Friends:...
Regal Academy: un'immagine della serie

Ci sono due grandi novità pronte ad arricchire il palinsesto televisivo italiano dedicato ai più piccoli. A settembre arriveranno infatti sul piccolo schermo la serie animata Regal Academy, ambientata in un mondo delle fiabe decisamente originale, e la serie live action Maggie & Bianca Fashion Friends, primo esperimento made in Italy dedicato al pubblico pre-teen (8-14 anni). Comun denominatore dei due progetti è Rainbow, studio di animazione italiano (il più grande d'Europa) che, come ha sempre fatto, punta in alto, con idee innovative e ambiziose.

Forte di successi di portata internazionale come Winx Club (serie animata, attualmente trasmessa in 150 paesi) e il lungometraggio Gladiatori di Roma 3D, la casa di produzione, fondata da Iginio Straffi, torna a scommettere sui giovani telespettatori con queste due serie, che noi abbiamo potuto conoscere in anteprima assoluta, durante un press tour che ci ha portati a Cinecittà, sul set di Maggie & Bianca e negli studi di produzione della Rainbow, sulle bellissime colline marchigiane di Loreto.

Maggie & Bianca Fashion Friends: moda e musica versione teen

Maggie & Bianca Fashion Friends

2016 - .... – Teen
3.2 3.2

È stata una selezione lunghissima e molto attenta quella che ha portato alla scelta del cast di Maggie & Bianca Fashion Friends, che noi abbiamo potuto incontrare tra un ciak e l'altro delle riprese, arrivate già alla seconda stagione. Le prime puntate della prima stagione andranno in onda su Ra Gulp a partire da settembre. Temi cruciali della serie saranno qui la moda, come si intuisce dal titolo, e la musica, colonna portante del mondo teen. Protagoniste due sedicenni molto diverse tra loro, che inizialmente si scontreranno e faranno scintille, ma che poi finiranno per diventare grandi amiche.

Maggie & Bianca Fashion Friends: il set dello show

Luogo d'incontro dei personaggi e teatro di tutta la serie è la fantomatica Fashion Academy di Milano, ambitissima scuola di moda frequentata da aspiranti stilisti, ma anche fotografi e modelli. Maggie (interpretata dalla romana Emanuela Rei, vista già nella sitcom Talent High School) è una ragazza hippie style, cresciuta a Portland, negli States, con una mamma single appassionata di musica. Inseguendo la sua passione per la moda Maggie riesce a vincere una borsa di studio per frequentare la prestigiosa accademia milanese, dove incontra Bianca Lussi (interpretata dalla torinese Giorgia Boni), ereditiera preppy style di una grande firma della moda comasca, costretta dal padre a frequentare la Fashion Academy. Il sogno di Bianca però non è la moda, ma la musica, che, infatti, diventerà terreno fertile per la sua amicizia con Maggie.

Maggie & Bianca Fashion Friends: il cast

Le due protagoniste, insieme ad altri compagni di scuola, fonderanno anche una band, la Mood Board, che avrà come quartier generale il Milky Way, il bar della scuola. Proprio in questa location, allestita, come tutti gli altri luoghi della Fashion Academy, sul set di Cinecittà, abbiamo conosciuto il cast e le due star della serie, che si sono esibite live in anteprima assoluta, con uno dei tanti pezzi inediti che faranno parte della colonna sonora e musicale della serie. Una performance che ci ha piacevolmente stupiti per la sua freschezza e la carica di energia che ha trasmesso, grazie al talento e all'entusiasmo delle attrici-cantanti protagoniste.

Maggie & Bianca: talenti live action

Maggie & Bianca Fashion Friends: le protagoniste

E proprio questo doppio talento artistico indispensabile per le interpreti di Maggie e Bianca è stato il motivo della difficoltà e della cura messa nel lungo casting, come ci ha raccontato anche lo stesso Iginio Straffi: "Dietro questa serie, come in molti dei nostri progetti, c'è un'ambizione molto grande. La nostra idea è arrivare a creare dei veri e propri spettacoli e portare i ragazzi anche nei teatri. Non a caso nella seconda stagione gli studenti dell'Academy si troveranno a dover realizzare proprio un musical... Ecco perché abbiamo cercato dei talenti veri, decidendo di investire su di loro, prendendoci anche qualche rischio".
Per la Rainbow questo è il primo esperimento di prodotto integralmente live action, dopo la fortunata esperienza di Mia and Me, serie animata introdotta in ogni puntata da una parte live action con protagonista l'attrice italo-americana Rosabell Laurenti Sellers. Altri personaggi della serie saranno il rubacuori figlio di papà Jacques, che si innamorerà di Maggie, l'irlandese appassionato di fotografia Quinn, che perderà la testa per Bianca, la perfida Nausica, e i suoi leccapiedi Yuki ed Eduard. Tra gli adulti del cast ci saranno poi il goffo preside Maffei, la professoressa Tucker, insegnante di fashion design, segretamente innamorata del professor Ferrari e lo zio Max**, rozzo proprietario del Milky Way nonché ex star del rock.

Contenuto pubblicitario

Regal Academy: quando le fiabe invecchiano

Regal Academy

2016 - .... – Animazione
5.0 5.0

Ad un target più basso (4-9 anni) si rivolge invece la serie animata Regal Academy, che promette di conquistare soprattutto il pubblico femminile su cui la Rainbow aveva già fatto breccia con le Winx. Dalla sua la serie ha diverse armi e trovate originali per poter centrare l'obiettivo. Su tutte sicuramente quella di raccontare un mondo in cui i personaggi più amati delle fiabe classiche sono invecchiati! Per la prima volta troveremo Cenerentola, Biancaneve, la Bestia e molte altre celebrità del fantasy world in versione nonni. Punto di raccordo con la nuova generazione saranno i nipotini di questi personaggi, a partire dalla protagonista della serie, Rose Cenerentola, che, durante il primo dei 26 episodi, scoprirà di essere proprio la discendente della famosa principessa. Pronta ad affrontare il suo primo giorno di scuola, Rose, esuberante teenager con la fissa per le scarpe (dettaglio tutt'altro che casuale...), troverà la chiave per un mondo magico e verrà letteralmente catapultata nella Terra delle Favole. Una scoperta sconvolgente per la giovane sognatrice che si troverà a tu per tu con le sue eroine di sempre in una scuola davvero speciale. Alla Regal Academy Rose cavalcherà draghi e studierà insieme ad altri teenager che, come lei, discendono da illustri personaggi. Il loro compito: impedire ai cattivi delle fiabe, da tempo esiliati sulla Terra, di fare ritorno nel mondo fantastico, dove li attendono altri oscuri personaggi, decisi a ordire trame malefiche.

Nonni e nipoti nella Terra delle Favole

Regal Academy: un'immagine della serie della Rainbow

Tra i giovani protagonisti, amici e compagni di studi di Rose, ci saranno Hawk Biancaneve (il perfetto eroe delle favole, da cui ogni fanciulla vorrebbe essere salvata), Astoria Raperonzolo (con magici capelli edera dotati di vita propria), Travis La Bestia (dalla forza incontrollabile e in grado di creare uragani) e Joy Ranocchio (in grado di trasformare se stessa e gli altri in rane). Dalla parte dei giovani cattivi troveremo invece la scaltra Vicky (nipote della strega cattiva), Ruby (discendente di una delle sorellastre di Cenerentola) e Cyrus (nipote di un'altra strega malvagia). Le vecchie guardie invece vedranno schierate Nonna Cenerentola, divenuta professoressa di Cerimonie, Portamento e Feste, nonché direttrice della Regal Academy, Nonna Biancaneve, professoressa di Galateo e di Poteri Magici, Nonna Raperonzolo, insegnante di poesia e letteratura con una rotella fuori posto a causa della lunga permanenza in solitaria nella torre, Nonno La Bestia, irascibile prof. di Dragonologia, Nonna Bella, gentile maestra d'arte, e, infine, Nonno Ranocchio, professore di pozioni molto amante della natura...
Un mix di elementi tradizionali e di invenzioni moderne (con spunti che arrivano anche dai fenomeni amatissimi dai giovani come
Harry Potter**) che promette di conquistare i piccoli, ma di divertire anche i più grandi.

Animazione CGI Toonshade: un "3D-2D"

Regal Academy: un'immagine tratta da una delle puntate

Un lavoro accuratissimo quello che ha portato la Rainbow a realizzare la serie e che ha richiesto anni di lavorazione, con oltre 1.500 bozzetti realizzati, quasi 11mila shot di storyboard, oltre un milione di frame per un totale di 676 minuti e 26 episodi che vanno a comporre la prima serie di Regal Academy (la seconda è già in lavorazione). Un investimento notevole che ha coinvolto tutti i reparti dell'azienda, che abbiamo avuto la possibilità di conoscere dal vivo, osservando animatori, modellatori, texture artist e molti altri tecnici e artisti al lavoro.

Altra particolarità di Regal Academy è la realizzazione completamente in CGI, con modellazione e animazione 3D finalizzate con una resa visiva che prende il nome di ToonShade e che permette di mantenere un look molto simile al 2D, con un risultato di grande fluidità nei movimenti dei personaggi. Una scelta artistica che ha richiesto un certo sforzo e che ha rappresentato una sfida per il reparto artistico della Rainbow.

Già venduta in molti altri Paesi la serie, coprodotta con Rai, è in onda in questi giorni in Italia con un'anteprima su Rai YoYo di 6 episodi (dal 21-maggio-5 giugno alle 19:25, con replica dal 25 maggio) e tanti contenuti speciali dal 6 giugno e per tutta l'estate, per poi tornare da settembre con la programmazione completa.
Ad accompagnare il lancio della serie ci saranno, quest'estate molti appuntamenti, inclusi il festival di Giffoni e Taormina, con performance live degli studenti di Professione Musical, che noi abbiamo potuto vedere in super anteprima e che siamo sicuri coinvolgeranno moltissimo il pubblico dei giovanissimi.
Un nuovo fenomeno è pronto a decollare?

Animazione: perché l'Italia resta indietro? Ce lo racconta Iginio Straffi
Rainbow Studios: le Winx ci aprono le porte del loro mondo
Privacy Policy