Principessa Mononoke: la nostra recensione del blu-ray

Il capolavoro del maestro Hayao Miyazaki risplende in alta definizione con un ottimo video, capace di rendere giustizia ai bellissimi disegni. Buono l'audio, discreti i contenuti speciali.

Principessa Mononoke: la nostra recensione del...
Principessa Mononoke

1997 – Animazione
4.4 4.4

L'atteso arrivo in alta definizione di uno dei grandi capolavori di Hayao Miyazaki, ovvero Principessa Mononoke, non ha deluso le attese. Il blu-ray targato Lucky Red rende infatti giustizia al grande film del maestro giapponese datato 1997, una vera summa delle tematiche dell'artista, a cui ambiente e natura sono particolarmente care, mentre la razza umana continua a farne scempio.

Il primo protagonista del film è il Principe Ashitaka, che dopo una caccia a un cinghiale che rappresenta in realtà un dio maligno, rimane ferito e pertanto vittima di una maledizione. A quel punto il principe inizia un viaggio verso ovest, alla ricerca delle radici del male che sta corrompendo la natura, trasformando gli animali in demoni, e anche per cercare una cura alla sua maledizione. Attraversando una foresta vede per la prima volta San, definita dagli abitanti del posto la principessa degli spiriti vendicativi: si tratta di una ragazza cresciuta dalla divinità-lupa Moro e che prova odio nei confronti degli umani.Il suo viaggio lo porterà nel villaggio controllato dalla sovrana Eboshi, che sta provocando grandi danni alla natura, mettendosi in guerra con essa.

Contenuto pubblicitario

Un ottimo video che rende al meglio i fantastici disegni

Una scena di Principessa Mononoke

Come accennato, il blu-ray di Principessa Mononoke editato dalla Lucky Red si dimostra molto valido tecnicamente. Il riversamento è stato effettuato con grande cura grazie anche all'utilizzo di un BD 50 che ha allontanato qualsiasi possibile problema di compressione, permettendo un bit-rate molto alto. A colpire è ovviamente l'aspetto cromatico, con colori vivi, sgargianti e una palette ricca di sfumature che rende il quadro particolarmente brillante. Il materiale di partenza evidentemente era ottimo, perché il quadro rimane sempre stabile e compatto, ricco di dettagli, con contorni netti e precisi e senza quelle leggere ma fatali aberrazioni viste in passato su altri prodotti di Miyazaki: non affiora infatti rumore video e non si sono riscontrate oscillazioni del quadro, né particolari flessioni nei momenti più movimentati. La definizione resta sempre di tutto riguardo, e i fantastici disegni sono riprodotti con grande fedeltà rendendo in pieno tutta la bellezza del tratto.

Una scena del film Principessa Mononoke

Audio lossless buono, fra gli extra l'intero storyboard

Locandina della riedizione italiana di Principessa Mononoke
Totale 7.5
Video 8.5
Audio 7.5
Extra 6.5

Ottime notizie anche sul fronte audio. Va segnalato un errore in fascetta, dove è riportato che le tracce italiana e giapponese sono in dolby digital 5.1: per fortuna invece sono entrambe DTS HD 5.1. La qualità si sente, perché il mix è curato e in qualche momento particolarmente avvolgente, con sagace utilizzo dell'asse posteriore ed efficaci interventi del sub. Pur non risultando spettacolare come alcune tracce più recenti, l'ascolto è comunque piacevole, il timbro generale è buono e soprattutto la fantastica colonna sonora brilla per corposità e calore. Anche la pulizia dei dialoghi è cristallina, casomai il nuovo doppiaggio potrà spiazzare qualcuno ma sembra comunque ben curato. Anche per il reparto audio, pertanto, il giudizio è sicuramente positivo. Il reparto extra è discreto e vanta l'intero storyboard del film, il trailer e la featurette Mononoke in Usa, che dura 20 minuti e racconta la campagna promozionale del film negli Stati Uniti e nel Canada.

Privacy Policy