The Zero Theorem, The Nice Guys, Zona d’ombra, The Dressmaker, Felony e i voti del mese in homevideo - Parte 1

Il visionario film di Terry Gilliam, la spassosa action-comedy con Crowe e Gosling, la storia vera con Will Smith protagonista, la vendetta firmata Kate Winslet e un poliziesco direct to video con Joel Edgerton al centro della prima parte della rubrica homevideo mensile. Ma ci sono anche Il caso Freddy Heineken, Somnia, Nemiche per la pelle e Un poliziotto ancora in prova.

The Dressmaker: Sarah Snook (a destra) in una scena del film

Dopo l'estate ritornano numerosissime le uscite homevideo, con tanti titoli interessanti e anche molti direct to video. Nella prima parte della nostra rubrica mensile di recensioni, posto d'onore alla potenza visionaria di Terry Gilliam con il suo bizzarro The Zero Theorem nel quale Christoph Waltz interpreta un personaggio tutto da gustare. Will Smith è invece il protagonista di Zona d'ombra - Una scomoda verità, ovvero la storia di come un dottore nigeriano abbia fatto tremare il potente mondo del football americano, mentre ha decisamente toni più leggeri e divertenti The Nice Guys, l'action comedy con Russell Crowe e Ryan Gosling.

The Zero Theorem: Melanie Thierry in una scena del film

Una conturbante ma vendicativa Kate Winslet è la protagonista dell'interessante The Dressmaker - Il diavolo è tornato, ma sono tutti da scoprire anche gli inediti Felony, thriller ambientato nel mondo della polizia, e Il caso Freddy Heineken, che ricostruisce il rapimento del famoso magnate della birra. E dopo l'inquietante horror Somnia, chiusura più leggera con Nemiche per la pelle con Margherita Buy e Claudia Gerini, e infine con il movimentato Un poliziotto ancora in prova.

La potenza visiva di Terry Gilliam: The Zero Theorem

Locandina di The Zero Theorem
Totale 7.5
Video 8
Audio 7.5
Extra 6.5

IL FILM. Presentato a Venezia 2013, è arrivato finalmente in homevideo The Zero Theorem, altra opera con sguardo sul futuro firmata da Terry Gilliam, che dà sfoggio della sua debordante fantasia visiva disegnando un futuro che esaspera i mali del presente. Il protagonista (Christoph Waltz) è uno scienziato che vive solitario in una chiesa diroccata, parla al plurale, studia il Teorema Zero per un misterioso direttore e aspetta una telefonata che gli dovrebbe svelare il senso della vita. L'incontro con una bella ragazza (Mélanie Thierry) e con il figlio del direttore, gli faranno cambiare prospettiva.

IL BLU-RAY. A tre anni dalla presentazione in laguna, ecco The Zero Theorem in homevideo, anche in alta definizione, grazie a un blu-ray targato Mustang-Rarovideo e distribuito da CG Entertainment. Il video è di buona qualità e ipercolorato, mentre l'audio è proposto sia in italiano che in inglese anche in DTS HD 5.1: l'ascolto è piacevole, l'ambientazione dello strano futuro soddisfacente con discreto uso dei diffusori, anche se c'è la sensazione di un asse posteriore troppo timido nelle scene chiave. Negli extra un interessante dietro le quinte di 18 minuti e mezzo con riprese sul set e interventi di regista e cast su realizzazione, costumi e tematiche del film.

DA NON PERDERE. Sicuramente la parte più convincente è comunque il video, grazie a un quadro cromaticamente scoppiettante, con colori forti ed esuberanti che ben rispecchiano la visionarietà del regista. A parte questo, anche il dettaglio è di qualità medio-alta, con qualche flessione sono nelle scene più scure o dall'illuminazione difficile, che risultano più pastose e leggermente rumorose.

The Zero Theorem: Christoph Waltz in una scena tratta dal film di Terry Gilliam

Quella bizzarra e irresistibile coppia Gosling-Crowe: The Nice Guys

Locandina di The Nice Guys
Totale 7
Video 7.5
Audio 8
Extra 5

IL FILM. The Nice Guys è un'action comedy diretta da Shane Black movimentata e molto divertente, grazie soprattutto all'ottima alchimia della strana coppia formata da Ryan Gosling e Russell Crowe, davvero spassosa in alcune scene. Il film è ambientato nella Los Angeles anni '70, nella quale i due protagonisti interpretano due bizzarri detective privati chiamati a risolvere il mistero del delitto di una pornostar e la scomparsa di una ragazza. Saranno aiutati dalla figlia adolescente di uno dei due.

IL BLU-RAY. The Nice Guys è arrivato in homevideo anche in HD con un blu-ray targato Lucky Red. Buono il video, soprattutto per il croma capace di catturare la fotografia e la ricostruzione degli anni Settanta con vivaci colori pastello. Per il resto il quadro, pur offrendo un dettaglio soddisfacente, è abbastanza morbido proprio per le scelte fotografiche, con qualche flessione nelle scene più scure, piuttosto pastose e un pizzico rumorose. Più convincente l'audio, mentre gli extra contengono il trailer e un backstage di 3', che in realtà è una featurette promozionale.

DA NON PERDERE. L'audio lossless in DTS HD 5.1, presente sia in italiano che in inglese, fa sentire la qua qualità grazie alle scene di azione, a partire da quella iniziale dell'incidente, e a qualche sparatoria, denotando un'ottima resa dei bassi e una buona spazialità generale, anche se i rear avrebbero potuto essere ancora più incisivi in alcuni frangenti. Deliziosa la resa della musiche d'epoca.

The Nice Guys: Ryan Gosling e Russell Crowe in una scena del film

Il dottore nigeriano che ha fatto tremare il football americano: Zona d'Ombra

Locandina di Zona d'ombra - Una scomoda verità
Totale 8
Video 8
Audio 8.5
Extra 7

IL FILM. Nel 2002 fu il neuropatologo nigeriano Bennet Omalu (divenuto cittadino americano nel 2015) a scoprire la CTE (encefalopatia cronica traumatica), una malattia degenerativa del cervello dovuta ai colpi ricevuti alla testa da ex giocatori di football americano, che improvvisamente impazzivano o si suicidavano. Zona d'ombra - Una scomoda verità, diretto da Peter Landesman con Will Smith nei panni del protagonista, racconta con passione ed energia la sua storia, i suoi studi e la sua lotta contro potente sistema sportivo Usa per far emergere questi pericoli.

IL BLU-RAY. Zona d'ombra - Una scomoda verità è arrivato in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray targato Sony e distribuito da Universal. Il video è molto buono, con un dettaglio incisivo (a parte immagini di repertorio e alcune volutamente sporche) nonostante un quadro un po' piatto. Il croma freddo e con una dominante blu-grigia è perfettamente aderente a quanto visto nelle sale, con un nero solido e profondo. Davvero ottimo l'audio, mentre negli extra troviamo il commento audio di Peter Landesman, nove scene tagliate (circa 13'), e le featurette Dentro la storia vera (11') con il reale dottor Bennet Omalu e il suo percorso, e La realizzazione di Zona d'ombra (13') con un panorama sulla produzione del film, la regia, il cast, la storia d'amore e le riprese a Pittsburgh.

DA NON PERDERE. Anche la traccia italiana beneficia di un DTS HD come quella inglese, l'ideale per apprezzare un tappeto sonoro in genere tranquillo, ma caratterizzato da alcuni picchi in occasione delle collisioni di gioco o delle manifestazione di pazzia di alcuni dei poveri protagonisti. Ne esce un audio dettagliato e coinvolgente, con un asse posteriore puntuale e molto preciso negli effetti, nonché un bagaglio di bassi molto energici che a tratti fanno lavorare sodo il sub.

Zona d'ombra - Una scomoda verità: un pensieroso Will Smith, Mike O'Malley e Albert Brooks in una scena del film

La vendetta di Kate Winslet, tra alta moda, ironia e dramma: The Dressmaker

Locandina di The Dressmaker - Il diavolo è tornato
Totale 7
Video 7
Audio 7.5
Extra 6.5

IL FILM. Una vendetta consumata a suon di abiti eleganti anni '50, tra ironia e commedia, in un paesino rurale australiano. The Dressmaker - Il diavolo è tornato vede una sensuale Kate Winslet nei panni di Tilly, esponente di una casa di moda che torna nel paesino natìo, dove se ne era andata da ragazzina accusata dell'omicidio di un bambino. Medita una vendetta, libera le donne del luogo dai pregiudizi attraverso il suo lavoro di sarta e trova l'amore (Liam Hemsworth). E scopre la verità di quell'oscuro episodio del passato.

IL DVD. The Dressmaker - Il diavolo è tornato è uscito in homevideo sia in DVD che in Blu-ray, distribuiti da Eagle Pictures. Qui prendiamo in considerazione l'edizione DVD, che offre un video discreto, molto efficace su primi e medi piani, anche a livello di dettaglio, meno sui fondali o elementi lontani, spesso con bordi incerti e leggere sgranature. Il quadro però resta sempre compatto. Frizzante e di buon livello l'audio, mentre gli extra contengono tre featurette su costumi (3' e mezzo), protagonista (2') e storia (3' e mezzo), il trailer e le interviste a Kate Winslet (6' e mezzo) e Liam Hemsworth (3' e mezzo).

DA NON PERDERE. L'audio proposto in dolby digital 5.1 sia in italiano che in inglese soddisfa le attese: avvolgente e caldo nella bella colonna sonora, riesce anche a creare una buona ambienza grazie al buon utilizzo dell'asse posteriore, efficace a dislocare con precisione anche i rumori più piccoli. Buono il pathos creato dal reparto nei momenti di maggior tensione.

The Dressmaker: Kate Winslet e Liam Hemsworth insieme in una scena del film

Il momento fatale che può cambiare la vita: Felony

Locandina di Felony
Totale 7
Video 8
Audio 7.5
Extra 4

IL FILM. Finalmente in homevideo questo Felony del 2013, thriller diretto da Matthew Saville tutto da scoprire, con Joel Edgerton, Tom Wilkinson, Melissa George e Jai Courtney. Un agente di polizia molto valido e decorato, dopo una festa con colleghi in cui festeggia di averla scampata bella durante una retata, beve troppo e sulla strada del ritorno investe inavvertitamente un ciclista che finisce in coma: al momento decide di mentire sull'incidente, trovando sostegno in un collega ma anche sospetti in un altro. Ma la bugia detta gli rode la coscienza e innescherà tutta una serie di eventi.

IL BLU-RAY. Felony è arrivato in homevideo anche in alta definizione con un blu-ray Koch Media tecnicamente ottimo, ma povero di extra (c'è solo il trailer). Di eccellente qualità il video, sempre incisivo ed efficace, ma anche l'audio proposto in DTS HD 5.1 sia in italiano che in inglese soddisfa le attese: in mezzo a tanti dialoghi c'è qualche scena più movimentata nel quale l'abbraccio dell'asse posteriore è tangibile e preciso, e anche i bassi si fanno sentire con decisione. Ma è tutta l'ambienza a essere riprodotta con grande cura.

DA NON PERDERE. La cosa migliore resta comunque il video, solido e compatto anche nelle tante scene scure, nelle quali il dettaglio resta sempre ben percepibile anche in ombra, senza nessuna flessione particolare e con un nero bello profondo. Anche nel resto delle scene la definizione è sempre notevole sia nei primi piani che negli elementi sullo sfondo, con un croma equilibrato e fedele alla fotografia.

Joel Edgerton in una scena di Felony

Il rapimento con un riscatto da record: Il caso Freddy Heineken

Locandina di Il rapimento di Freddy Heineken
Totale 7.5
Video 7.5
Audio 7.5
Extra 7.5

IL FILM. Arriva direct to video Il caso Freddy Heineken, il film di Daniel Alfredson che basandosi sul best seller del giornalista olandese Peter R. de Vries, ricostruisce il rapimento del magnate tedesco della birra Alfred Henry "Freddy" Heineken (interpretato da Anthony Hopkins) e del suo autista avvenuto nel 1983, per il cui riscatto venne pagata la cifra record di 35 milioni di fiorini olandesi, in pratica pari adesso a 50 milioni di dollari. A interpretare i due leader della banda di rapitori Jim Sturgess e Sam Worthington.

IL BLU-RAY. Ora è possibile scoprire, anche in HD, l'ancora inedito Il caso Freddy Heineken grazie al blu-ray Koch Media. Il video è buono: a parte qualche sbavatura e talune flessioni nelle scene più scure o movimentate, il quadro è solido e vanta un buon dettaglio e una resa cromatica sbiadita, ma evidentemente fedele a una fotografia che voleva rimandare ai primi anni Ottanta. L'audio in DTS HD 5.1 è coinvolgente, ma nelle scene più movimentate c'è l'impressione di un asse posteriore timido e un po' frenato, anche se la resa generale è piacevole.

DA NON PERDERE. Corposo il reparto degli extra con quasi un'ora di materiale. C'è innanzitutto un making of sulla realizzazione del film, prima delle riprese ad Amsterdam (16') e poi a New Orleans (11'), quindi il trailer e poi una kunga serie di interviste a regista e principali elementi del cast dalla durata totale di 29 minuti.

Il caso Freddy Heineken: Anthony Hopkins nella scena in cui viene rapito

Quando sogni e incubi diventano realtà: Somnia

Somnia: la locandina italiana
Totale 7.5
Video 8
Audio 7.5
Extra 7

IL FILM. Dopo Oculus, altro horror-thriller firmato da Mike Flanagan, che in Somnia illustra la difficile elaborazione del lutto di un bambino rimasto orfano (il bravo Jacob Tremblay protagonista di Room), che involontariamente mette in pericolo i genitori adottivi. Capita anche a Jessie (Kate Bosworth) e Mark (Thomas Jane), che dopo la morte del loro figlio lo prendono in casa. Il bambino però ha paura di dormire, perché i suoi sogni e i suoi incubi si manifestano fisicamente mentre dorme. La donna sfrutta questo per rivedere il figlio morto, ma a essere evocato è anche un terribile mostro.

IL BLU-RAY. Midnight Factory ha sfornato per Somnia una bella Limited Edition distribuita da Koch Media anche in blu-ray, con confezione slipcase corredata da un booklet. Ottimo il reparto tecnico, con un video davvero efficace a gestire le tante scene scure. Buono anche l'audio DTS HD 5.1, presente in italiano e in inglese: i momenti di tensione rivelano bassi profondi e un incisivo apporto dell'asse posteriore, abile a creare la giusta atmosfera. C'è anche l'innovativa traccia audio Earound che genera un ascolto coinvolgente in cuffia. Negli extra, oltre al citato booklet di 12 pagine e al trailer, l'unico contributo Speciale Somnia è in realtà molto interessante e dura 28 minuti. Oltre a momenti delle riprese sul set e a interventi di regista e protagonisti, ci sono anche riflessioni sui sogni e sulla loro importanza soprattutto nell'età infantile.

DA NON PERDERE. Come detto, il video è davvero di gran qualità, soprattutto per la buona gestione delle tante scene scure, caratterizzate da un dettaglio comunque elevato, buona solidità e poco rumore. Le ombre non inghiottono i particolari che restano sempre visibili, ed è notevole anche la resa degli effetti speciali.

Somnia: Kate Bosworth in una concitata scena del film

Un bambino in eredità: Nemiche per la pelle

Locandina di Nemiche per la pelle
Totale 7
Video 7.5
Audio 7
Extra 6

IL FILM. Commedia divertente e in alcuni aspetti originale quella confezionata da Luca Lucini, che in Nemiche per la pelle mette a confronto Lucia (Margherita Buy) e Fabiola (Claudia Gerini) dopo la morte di quello che era l'ex marito della prima e l'attuale coniuge della seconda. In eredità, le due si trovano un bambino cinese da accudire insieme, un bimbo che l'uomo ha avuto da un'altra relazione. Scontri, discussioni e sotterfugi vari si susseguiranno, ma alla fine prevarranno l'affetto e l'istinto materno.

IL BLU-RAY. Nemiche per la pelle è uscito in homevideo anche in alta definizione, con un blu-ray Good Films distribuito da CG Entertainment. Il video è di buon livello e pur non raggiungendo livelli top permette una piacevole visione. Sono presenti numerose tracce audio, pure troppe e anche inutili, e ovviamente la migliore è quella in DTS HD 5.1 che presenta una buona vivacità in rapporto ai toni da commedia tranquilla. I dialoghi sono perfetti, la resa della colonna sonora avvolgente e i piccoli cenni d ambienza non mancano. Come extra il trailer e una featurett Sul set di 7 minuti con immagini durante le riprese e gli interventi di regista e cast.

DA NON PERDERE. Il video resta sicuramente la parte più convincente dell'edizione. Il girato digitale porta con sé un senso di artificiosità, ma grazie ai tanti esterni e alla fotografia luminosa il dettaglio è molto convincente e la resa cromatica esuberante. Qualche flessione in alcune scene più scure, ma il livello resta molto buono.

Nemiche per la pelle: Margherita Buy e Claudia Gerini in una scena del film

Ice Cube e Kevin Hart a tutta gag: Un poliziotto ancora in prova

Locandina di Un poliziotto ancora in prova
Totale 7
Video 7.5
Audio 7
Extra 6

IL FILM. Ice Cube e Kevin Hart protagonisti in Un poliziotto ancora in prova, buddy-movie comico che strappa qualche sorriso ma che in gran parte non aggiunge molto al genere e risulta un po' piatto. Nel film di Tim Story, l'ancora poliziotto semplice Ben, prossimo sposo, vuole diventare detective e si reca a Miami con il futuro cognato James per catturare uno spacciatore di droga.

IL DVD. Un poliziotto ancora in prova è distribuito da Universal in DVD e Blu-ray. Il DVD che abbiamo preso in esame sfodera un buon video, ma anche l'audio multicanale ha qualche occasione per mettersi in mostra, visto che le scene movimentate non mancano. Però la traccia italiana privilegia quantità e chiasso più che la qualità e una netta separazione dei canali, però l'ascolto è piacevole. Negli extra troviamo sei scene eliminate (8'), una breve featurette di 2' e papere (3' e mezzo).

DA NON PERDERE. Il video è certamente un bel vedere: a parte qualche cenno di aliasing e qualche fondale incerto, inevitabile scotto ai limiti del formato, per il resto il quadro è solido e ben dettagliato, con un croma variegato e colorato, che ben si abbina all'esuberanza della storia.

Un poliziotto ancora in prova: Olivia Munn, Ken Jeong, Kevin Hart e Ice Cube in una scena del film
The Zero Theorem, The Nice Guys, Zona d’ombra,...
The Nice Guys: Crowe e Gosling più divertenti che letali
Recensione The Zero Theorem (2013)
Privacy Policy