Il DVD di Un consiglio a Dio

Il coraggioso film di Sandro Dionisio su immigrazione e viaggi della speranza arriva in homevideo con un ottimo video. Audio più che sufficiente, ma non ci sono extra.

Il DVD di Un consiglio a Dio

Le due facce dell'immigrazione

Un film coraggioso e suggestivo quello diretto da Sandro Dionisio, da riscoprire in homevideo per il messaggio forte e sociale: Un consiglio a Dio infatti tratta in modo particolare di immigrazione e dei ben noti e tragici viaggi della speranza, ma alterna due focus distinti. Il primo è quello di un uomo (interpretato da Vinicio Marchioni) il cui lavoro è quello di recuperare nella notte su un litorale italiano i corpi di extracomunitari naufragati sulle coste. Un uomo che dialoga e si sofferma a parlare con i cadaveri degli sfortunati migranti in fuga dalla miseria e dalle guerre: il suo è uno sfogo rabbioso, solitario ma anche ironico su ingiustizie ed esistenze alla deriva, che evidenziano la distanza tra i due mondi. Ai monologhi dell'uomo si alternano le testimonianze di vari extracomunitari che ricordano il passano e vivono con speranza il presente, persone che con grande coraggio hanno saputo superare tante avversità e sono riusciti via via a integrarsi nel contesto italiano con serenità e dignità. Un modo duro ma per certi versi anche poetico di trattare un tema attualissimo e delicato.

Vinicio Marchioni in una scena di Un consiglio a Dio

Video solido e compatto, anche nelle scene buie

Un consiglio a Dio: la locandina del film
Totale 6.5
Video 7.5
Audio 6.5
Extra 2
Un consiglio a Dio è disponibile adesso in un DVD targato CG Home Video di discreta fattura tecnica, anche se privo di extra. Il video è la parte migliore dell'edizione e riesce a gestire bene entrambe le fasi del film: in quella notturna con i dialoghi di Vinicio Marchioni in riva al mare, il nero è bello profondo e il quadro riesce a mantenersi solido e compatto, con poche sbavature e scarso rumore video. Il dettaglio è dignitoso e la resa sempre soddisfacente. Ancora migliori i momenti delle interviste realizzate per il film, con un quadro luminoso e abbastanza dettagliato, un croma vivo e brillante e qualche incertezza solo sui fondali.

Audio dignitoso, extra assenti

L'audio è presente in una sola traccia dolby digital 2.0, più che sufficiente comunque a riprodurre le tematiche del film, fatte soprattutto di dialoghi. Il rumore del mare, quello delle ambientazioni dove si svolgono le interviste e le musiche della colonna sonora, hanno un timbro pulito ma sono privi di grande spazialità, restando confinati sull'asse frontale. La resa è comunque più che sufficiente considerato il tipo di prodotto. Non sono presenti extra.

Privacy Policy