Californication - Stagione 2, episodio 9: La Ronde

Un curioso gioco delle coppie per i protagonisti di Californication; ma il nostro Ulisse/ Moody finisce ancora tra le braccia della sua Penelope.

E' una 'ronde', un girotondo di coppie, una giostra di tentazioni, un giro della morte sentimentale ed erotico questo episodio di Californication, e le prime due coppie che si "esibiscono" sono le due che ci hanno accompagnato dalle prime battute dello show: Hank e Karen, Charlie e Marcy. La piccola signora Runkle è stata confinata in un lussusoso centro di riabilitazione dopo l'ultimo colpo di testa, e gli altri tre sono in visita. Marcy è impegnata a riferire all'amorevole consorte, che l'ha appena tradita con la dolce pornostar Daisy, l'inventario degli oggetti preziosi che ha sacrificato sull'altare della sua dipendenza dalla cocaina; Hank e Karen si sforzano di mostrarsi grati quando Marce garantisce di non aver venduto il loro regalo di nozze, e Charlie è imbarazzato dalle confessioni della moglie, perché sa di dovergliene una a sua volta.
Per il momento però tiene per sé l'interludio amoroso con Daisy; questa però è ancora a casa sua, anzi si sta occupando di spostare tutti gli appuntamenti di Hot Lips, il centro estetico di Marcy. La ragazza, tuttavia, assicura Charlie di sapere che non può più accadere nulla tra di loro.

Quando però scopre che Daisy ha un appuntamento con un giovane per quella sera, Charlie ha un'inquietante fitta di gelosia, ed è evidentemente intenerito e ammirato dalla ragazza che in cerca di una parentesi di vita "normale". Alla fine, Daisy pianta il suo cicisbeo per tornare da Charlie con una copia di Dirty Dancing; ma i due interrompono la visione prima di liberare Baby dall'angolo per condividere una intima ma casta danza.

David Duchovny e Madchen Amick in una sequenza dell'episodio La Ronde di Californication
Intanto, dopo la visita a Marcy Hank si dedica, insieme ad Ashby, a una partita a una delle curiose e pericolosissime variazioni del golf che si praticano a Laurel Canyon, e che consistono essenzialmente nel lanciare palline nella valle. I due discutono di Janie Jones, con Hank che rifiuta di riferire al suo datore di lavoro quello che la donna ha detto di lui (a parte dil particolare che suo marito la tradisce), e annuncia anche di avere appuntamento con lei per quella sera. Lew sembrerebbe voler obiettare all'idea di questa sortita notturna di Hank con l'amore della sua vita, ma le sue deboli proteste non servono a cambiare i piani di Moody, che infatti quella sera porta la splendida Janie "dovunque lei voglia andare": e lei vuole andare a visitare una galleria d'arte di Venice, dove suo marito (che non sa nulla del suo rendez-vous con Moody perché è fuori città con i bambini) non va volentieri.
Nella galleria, Janie si ferma davanti a un'opera che Hank trova orribile ma a lei piace molto: "E' così che mi sento", dice. "Alienata? Nauseata? Culturalmente spossessata?", ipotizza Hank. "Eccitata", ribatte lei, e Hank si strozza con un cubetto di formaggio.
A soccorrerlo arriva una donna vistosamente incinta; è Sonja, e non ci vuol molto perché anche Janie venga ma messa a parte sulla paternità del bambino. Ovviamente anche Julian è nei paraggi, anzi, la galleria è sua, e Sonja, a cui l'antipatia di Hank per il suo compagno non è certo sfuggita, non avrebbe mai creduto di incontrarlo lì. Hank cerca di battersela, ma Janie è incuriosita e così i quattro si ritrovano a parlare del parto acquatico che Sonja ha in programma. Julian sostiene che sia molto meno traumatico e che faciliti "l'orgasmo della nascita"; poi vuole sapere se Janie l'ha mai sperimentato, le prende la mano, la vuole depurare dalla negatività, le chiede se ha le mestruazioni. Moody finesce per domandare se Julian sta cercando di indurli a fare sesso di gruppo, per sentirsi rispondere: "Certo! Guarda a noi quattro, abbiamo una incredibile alchimia pansessuale."

A questo punto anche Janie è pronta a fuggire a gambe levate. Una volta al sicuro, si congratula con Hank per aver ingravidato una cultista al primo colpo, e di qui lui si trova a parlarle della sua vasectomia. Janie si dichiara ulteriormente eccitata dalla cosa e non esita a invitare il nostro eroe a venire a casa con lei. Ed è qui che avviene il miracolo: Moody, per una volta, declina l'offerta. Lei la prende con filosofia, ma lui si sente comunque in dovere di spiegare che non se la sente perché lei è sposata oltre che "la ragazza di Lew", e inoltre pensa che "non si accontenterebbe di fare l'amore con lei solo una volta". Janie mette in chiaro che questa è la sua unica occasione, ma Moody non cede.

Callum Keith Rennie e Natascha McElhone in una scena dell'episodio La Ronde di Californication
Poco dopo Hank arriva a casa di Karen e la vede rientrare da sola, a un'ora ormai tarda. Lui non sa, ma noi abbiamo visto che, al ritorno dal lavoro diverse ore prima era stata prelevata dalla limousine di Lew Ashby per una serata speciale, un concerto di musica folk soltanto per loro due, che però è valso a Lew solo una stretta di mano.
Hank, ovviamente, è curioso, ma scalpita all'idea di comunicarle la grande notizia: è stato capace di dire no ad una donna favolosa. Per questo adesso sembra aspettarsi un premio, e Karen, che vuole vedere se anche lei è in grado di resistere, decide di darglielo.

David Duchovny e Natascha McElhone in una scena dell'episodio La Ronde della seconda stagione di Californication
Più tardi, a letto, Hank si dichiara decisamente soddisfatto, ma decide di strappare qualche particolare in più sulla serata di Karen. Lei ammette di aver avuto un appuntamento con un uomo, e di essere anche stata molto bene. Lui è disgustato e allora Karen cerca di farsi perdonare con le attenzioni che non ha voluto riservare a Lew Ashby. Nel carezzarlo, però, sente un rigonfiamento anomalo, che sembra preoccupare immediatamente entrambi. Un problema vascolare, conseguenza della vasectomia? Qualcosa di peggio? Lo sapremo presumibilmente la prossima settimana con il terzultimo episodio di questa seconda stagione di Californication, In Utero.

Californication - Stagione 2, episodio 9: La Ronde
Privacy Policy