Batman v Superman: 7 cose da sapere per godersi in blu-ray l'Ultimate Edition

Il film DC Comics è uscito in homevideo con 30 importanti minuti inediti. Vi diciamo come districarvi tra le edizioni per trovare quella estesa, e poi vi sveliamo la qualità della visione in 3D e 2D, i segreti dell'audio e vi raccontiamo cosa c'è nelle due ore di extra.

Batman v Superman: 7 cose da sapere per godersi...
Batman v Superman: Dawn of Justice

2016 – Azione
3.3 3.3

La recentissima uscita in homevideo di Batman v Superman: Dawn of Justice, ha assunto un valore ancora più speciale rispetto alla solita spasmodica attesa che caratterizza la visione casalinga per i film sui supereroi. Già, perché l'Ultimate Edition del film DC Comics che prevede 30 minuti aggiuntivi regala un'impronta nuova al film di Zack Snyder (ne abbiamo già trattato su Movieplayer.it con una nuova recensione sul film e ci torneremo anche qui). Per ora limitiamoci a dire che un film che mette in guerra fra loro due icone come Batman e Superman, governati come marionette dalla malvagità di Lex Luthor, non poteva che suscitare curiosità, commenti e discussioni a non finire. Tanto più che che se Henry Cavill nei panni di Superman si era già visto, Ben Affleck in quelli di Batman è una primizia assoluta.

Batman v Superman: Henry Cavill e Ben Affleck in un momento dello scontro tra Batman e Superman

Nel film i due titani della giustizia entrano in rotta di collisione: il vigilante di Gotham City teme che il salvatore di Metropolis possa agire in maniera troppo incontrollata causa le sue caratteristiche ultraterrene, mentre il mondo ancora non riesce a capire di che eroe ha davvero bisogno. In realtà la minaccia per tutta la terra arriva da un'altra parte, ovvero da quel Lex Luthor (interpretato da Jesse Eisenberg) che farà di tutto perché i due supereroi arrivino ai ferri corti e si facciano la guerra. Ma adesso tuffiamoci nell'edizione homevideo distribuita da Warner Bros. Entertainment Italia, elencando le sette cose che dovete assolutamente sapere.

Leggi anche: Batman v Superman - Ultimate Edition: rendiamo giustizia a Zack Snyder

1. Il valore aggiunto dell'edizione estesa

La cover di Batmanv v Superman 3D e 2D

C'è innanzitutto un super motivo per non perdere le edizioni homevideo di Batman v Superman: Dawn of Justice, ed è la presenza della Ultimate Edition, ovvero l'edizione estesa con 30 minuti aggiuntivi che portano la durata a oltre tre ore totali, anche se bisogna stare attenti a dirigersi sulle edizioni che ce l'hanno (ne parliamo nel punto seguente). Ma perché è così importante quest'edizione estesa? Perché se spesso le edizioni integrali, spesso quelle volute in origine dal regista, poco aggiungono al film, stavolta le sequenze reintegrate rendono davvero giustizia al progetto originario di Zack Snyder. Ne esce un film più equilibrato e compatto, soprattutto perché si conosce finalmente nei particolari il disegno del folle burattinaio Lex Luthor per mettere contro Batman e Superman. Oltre ad altri piccoli particolari sparsi qua e là, è soprattutto il piano malvagio di Lex a valorizzare l'Ultimate Edition (che tra l'altro è tutta doppiata in italiano). Mai come in questa occasione la versione homevideo ha dunque un valore aggiunto.

2. Una marea di edizioni: ecco dove trovare l'Ultimate Edition

Ma occhio alle edizioni dove trovate davvero l'Ultimate Edition. Vi diciamo subito che non la trovate nel DVD e neppure sul blu-ray a disco singolo in edizione amaray. La trovate invece in tutte le altre, che sono tante, a partire dall'edizione in UHD 4K (con la versione 4K con l'Ultimate Edition e il disco 2D con la versione cinematografica). C'è poi l'edizione in 3D che sarà oggetto di questa recensione, un'edizione a tre dischi: la versione 3D cinematografica, la versione 2D cinematografica (con gli extra) e la versione 2D ultimate. Tutte a due dischi (uno col 2D cinematografico e una col 2D ultimate) le edizioni con confezioni speciali, ovvero la digibook con il libricino di 64 pagine, la steelbook e la graphic novel con un libro cartonato di 144 pagine.

3. Video ottimo nelle due versioni e fedele al look targato Zack Snyder

Batman v Superman: Dawn of Justice: Superman sotto processo nel nuovo trailer del film

Grazie alla Warner Bros. Entertainment Italia abbiamo potuto visionare l'edizione blu-ray a tre dischi, quella che contiene anche la versione 3D (che però, lo ricordiamo, è solo nella versione theatrical). Partiamo dalla visione in 2D che presenta un video ottimo in entrambe le versioni, sia quella cinematografica che quella estesa. C'è qualche piccola differenza di bit-rate (nella versione cinematografica, più breve di mezz'ora, ci sono però in aggiunta le due ore di extra), ma la compressione pare gestita in maniera ottimale in entrambe le versioni.Certo bisogna fare i conti con le scelte fotografiche, il look stilizzato e qualche scena particolarmente ostica, inoltre si sa che Zack Snyder a volte spinge su una certa granulosità dell'immagine. La grana comunque appare quasi sempre naturale, forse nella scena africana la sabbia e la polvere assumono un aspetto troppo digitale e poco organico, perdendo così in naturalezza. Ma a parte questo il video è brillante, considerando la fotografia spesso scura e cupa del film, che talvolta toglie smalto al dettaglio e consente al nero di espandersi con le sue ombre su qualche particolare circostante. La morbidezza o qualche affogamento di troppo sono insomma fisiologici, per il resto il quadro è nitido, pulito e trasmette immagine cristalline e ben dettagliate, con un croma adeguato alle tematiche del film e una resa che si mantiene fluida e naturale anche nelle numerose scene piene zeppe di effetti speciali.

Contenuto pubblicitario

Leggi anche: Batman v Superman, i 5 momenti migliori del film di Zack Snyder

4. Un 3D suggestivo, a parte qualche accenno di ghosting

Batman v Superman: Ben Affleck è Bruce Wayne in una foto del film

Stavolta il 3D passa in secondo piano, visto che è presente nella sola versione theatrical. Comunque il video tridimensionale è ottimo, ma un pelo meno convincente rispetto alla rappresentazione in 2D: la resa generale è buona, il senso di profondità piuttosto accentuato e usato in maniera intelligente, ma forse anche un po' discontinuo, nel senso che a volte la sensazione è quella di trovarsi di fronte a un quadro troppo piatto. Ma le numerose scene di azione, anche quelle più sfrenate, restano comunque efficaci e faranno la gioia degli appassionati del formato, anche perché spesso generose quanto a particolari e separazione dei piani. Non mancano certo i momenti suggestivi, anche dotati di un certo impatto, e anche il dettaglio resta mediamente elevato senza dar adito a particolari problemi, ma ovviamente anche il 3D deve vedersela con un video molto particolare a livello stilistico. Da registrare però alcuni effetti di ghosting, lievi ma certamente avvertibili.

Batman v Superman: Henry Cavill, Gal Gadot e Ben Affleck in una scena del nuovo trailer

5. Audio italiano ottimo, ma quello inglese è davvero un'altra cosa

Batman v Superman: Jesse Eisenberg in una scena del nuovo trailer

Riguardo all'audio subito una premessa. Per chi avesse dei dubbi, la Ultimate Edition e i suoi 30 minuti aggiuntivi sono interamente doppiati anche in italiano. Semmai c'è qualche sbavatura sui sottotitoli, che in un paio di occasioni non appaiono in qualche momento di dialogo straniero come avviene nella versione cinematografica. Ma tornando all'audio vero e proprio, c'è da dire che stavolta la differenza tra la traccia italiana e quella inglese si è trasformata in un vero abisso. Del resto, è la differenza tra un semplice dolby digital 5.1 con codifica a 448 Kb/sec e e uno stellare Dolby Atmos (con core TrueHD 7.1). Sia chiaro, la traccia italiana è molto buona, presenta un corretto mix, un asse posteriore esuberante e preciso in tutte le scene di azione, una certa muscolarità dei bassi e una resa complessiva che regala un gran coinvolgimento. Il fatto è che con il lossless inglese è come tirare via i freni e arrivare su un altro pianeta, soprattutto per la dinamica, il microdettaglio, la maggior grinta dei rear, la potenza dei bassi e la resa cristallina delle alte frequenze. Certo, l'ascolto in italiano vi proietterà comunque con decisione nelle mirabolanti e concitate scene del film, ma sicuramente l'esperienza della traccia inglese, per chi se la sente, vi regalerà tante emozioni in più.

6. Due ore di extra per tutti i gusti, dalla Batmobile a Wonder Woman

Batman v Superman: Dawn of Justice - Gal Gadot in azione

Gli extra si trovano tutti sul disco della versione cinematografica 2D, quindi non preoccupatevi se non li trovate sull'Ultimate Edition, ovvero sul disco della versione estesa. Abbiamo circa due ore di materiale, sempre molto interessante. Si comincia con Uniting The World's Finest (15') ovvero uno sguardo al futuro dei supereroi DC Comics e alla loro futura connessione sul grande schermo, con focus sui personaggi di Wonder Woman, Aquaman, The Flash, Cyborg senza trascurare la Suicide Squad di David Ayer. Un'altra featurette è Gods and Men: a Meeting of Giants (12'), un'analisi del rapporto dei due supereroi protagonisti, le loro differenze e somiglianze tra giustizia e vendetta, dalle loro apparizioni sui fumetti fino alla prima volta insieme sul grande schermo. Si prosegue con The Warrior, The Myth, The Wonder (21'), con artisti, scrittori, attrici e la regista del prossimo film sulla eroina, Patty Jenkins, che approfondiscono le origini, l'evoluzione e il potere dell'amazzonica Wonder Woman, da quando era interpretata da Lynda Carter fino al prossimo debutto al cinema. Dopo Accelerating Design: The New Batmobile (23'), che è ovviamente dedicato a tutti i segreti della nuova auto di Batman, con i designer di produzione che parlano del progetto della Batmobile e della sua realizzazione, troviamo un focus sui protagonisti (ne parliamo in seguito). Si prosegue poi con Batcave: legacy of the Lair (7') sulla progettazione della nuova caverna di Batman, The Might and the Power of a Punch (5') sul look e i dettagli della battaglia epica fra Batman e Superman, e infine Save the Bats (5'), un messaggio di sensibilizzazione per la salvaguardia dei pipistrelli lanciato da cast e troupe.

7. Un focus sui personaggi principali

Locandina di Batman v Superman: Dawn of Justice
Totale 8.5
Video 2D 8.5
Video 3D 8
Audio italiano 8
Audio inglese 9.5
Extra 8

Ma come si diceva, nella caterva di extra trova spazio anche una serie di featurette che sono in pratica un focus sui personaggi principali. Troviamo innanzitutto Superman: complexity & truth (7') che esplora la figura, il costume, il simbolismo e gli ideali del supereroe innamorato di Lois Lane, mentre Batman: Austerity & Rage (8') offre uno sguardo al carattere dinamico del giustiziere mascherato e all'interpretazione che ne offre Ben Affleck. In Wonder Woman: Grace & Power (7'), si approfondiscono lo stile, l'eleganza e la bellezza del personaggio di Diana Prince, e la particolarità di un supereroe femminile, mentre The Empire of Luthor (13') è dedicato ovviamente al nemico giurato di Superman e alla particolare interpretazione di Jesse Eisenberg.

Leggi anche: L'uomo, la maschera, il simbolo, diamo i voti ai Batman cinematografici

Batman v Superman: Dawn of Justice, 5 domande senza risposta
Batman v Superman – Ultimate Edition: rendiamo giustizia a Zack Snyder
Privacy Policy