Filmografia

Filmografia di Mario Pupella


In guerra per amore


2016 – Commedia
Recitazione (Don Tano)
3.4 3.4

Arturo e Flora si amano e vogliono sposarsi ma sono ostacolati dal padre di Flora, che l’ha promessa in sposa a un mafioso siciliano. Per impedire l’unione, Arturo deve raggiungere il padre della ragazza, che vive in un paesino siciliano. L'unico modo per raggiungere l'isola, però, è arruolarsi nell'esercito statunitense che durante la seconda guerra mondiale si prepara per lo sbarco in Sicilia.

Salvo


2013 – Noir, Drammatico
Recitazione (Boss)
3.3 3.3

Salvo è un killer di mafia solitario, intelligente, spietato. In una mattina di una torrida estate palermitana, per un regolamento di conti entra nella casa di un rivale; uccide l'uomo, e si prepara poi a fare lo stesso con la sua giovane sorella, Rita, cieca dalla nascita. Quando punta la pistola alla testa della ragazza, Salvo si rende però conto di qualcosa di straordinario: per la prima volta nella sua vita, Rita vede. Incapace di ucciderla, Salvo decide di portar via la ragazza e rinchiuderla in un vecchio capannone industriale abbandonato.

Vento di Sicilia


2012 – Thriller
Recitazione (Don Michele)
3.4 3.4

David è in viaggio verso la SIcilia per chiudere, una volta per tutte, i conti con il passato e con la criminalità. In treno incontra un ex gangster, ora diventato sacerdote, e a loro si uniranno una donna dal passato misterioso e un mafioso italo-americano tornato ad Agrigento.

La siciliana ribelle


2008 – Drammatico
Recitazione (Don Salvo)
3.2 3.2

Il 5 novembre 1991, la diciassettenne Rita Atria si presenta al Procuratore di Palermo per denunciare gli assassini del padre e del fratello, entrambi mafiosi. Minacciata dall'intero paese e rinnegata dalla madre, fugge a Roma sotto l'ala protettiva di Paolo Borsellino. La strage di via D'Amelio mette Rita di fronte alla dismisura della sua battaglia.

Io, l'altro


2007 – Drammatico
Recitazione (Troina)
2.9 2.9

Yousef e Giuseppe sono amici di lunga data. Lavorano insieme da più di dieci anni. Quando Yousef arrivò esule dalla Tunisia iniziò a lavorare su un peschereccio, è lì che conobbe quello che sarebbe diventato il suo miglior amico: Giuseppe. Ma dopo i fatti drammatici dell'undici settembre, il mondo sembra essere cambiato in tutto.