Filmografia

Filmografia di Maria Grazia Grassini


Nanà (MINISERIE TV IN 2 PARTI)


2001 – Drammatico
Recitazione (La signora Hugon)
0.0

Nel 1914, il giovane proprietario del cinema Bordenave, dopo un film di "Nanà", chiede ad un'anziana signora di raccontargli tutto ciò che sa riguardo la vita della leggendaria Nanà, una giovane prostituta.

Senza Pelle


1994 – Drammatico
Recitazione (madre di Saverio)
3.7 3.7

Gina lavora come impiegata alle poste, e convive con Riccardo, che è autista dell'ATAC. I due hanno un bambino di quattro anni, Enrico. Un giorno, inaspettatamente, Gina riceve una lettera d'amore da un certo Saverio, che inizia a telefonarle con insistenza. La donna nasconde l'accaduto al marito, ma quando lui scopre le lettere, fatica a credere che Gina gli sia fedele...

Ligabue (MINISERIE TV IN 3 PARTI)


1977 – Drammatico
Recitazione (Madre Elba)
4.3 4.3

La storia del pittore Antonio Laccabue, detto Ligabue, considerato un girovago pazzoide dalla popolazione di Gualtieri. Quando Ligabue scopre la vocazione artistica, il pittore Mazzacurati ne intuisce il talento e lo aiuta a coltivarlo. Nonostante i primi soldi e l'accettazione da parte dei colleghi, il pittore continua a vivere in solitudine, lontano da quella società che non ha saputo mai capirlo.

Qui squadra mobile


1973 – Poliziesco
1973 – Recitazione (Francesca Zecchi) – 1 episodio
3.5 3.5

Doppia Vela Ventuno alla Centrale. Non è un taxi ma il richiamo dei poliziotti italiani al loro capo Antonio Carraro. Che con paterna indulgenza e integerrima onestà coordina il lavoro di un pugno di funzionari rispettivamente a capo delle sezioni rapine, omicidi, furti, buoncostume e polizia femminile. C'è spazio e tempo, qualche volta, per dissentire dal procuratore capo e dal suo rigido sostituto.

Contestazione generale


1970 – Commedia, Episodi
Recitazione
3.0 3.0

Film diviso in quattro episodi. Ne 'La bomba alla televisione': un regista d'avanguardia realizza un servizio per la televisione di stato assolutamente improponibile. In 'Concerto a tre pifferi', un povero travet è preso tra l'incudine del dispotico principale e il martello del figlio contestatore. Ne 'L'università' un gruppo di studenti protesta nelle sedi accademiche, infine nell'ultimo episodio, un prete di campagna, accusato a torto di avere una relazione con la cassiera del bar del paese, chiede di essere trasferito.