Filmografia

Filmografia di Leon Gast


Manny


2014 – Documentario, Drammatico
Regia
2.0 2.0

Manny Pacquiao è passato dall'estrema povertà alla gloria, diventando dieci volte campione mondiale di pugilato: giunto al culmine della carriera, deve cercare di mantenere una degna vita personale.

The Trials of Muhammad Ali


2013 – Documentario, Guerra
Produzione (Produttore esecutivo)
3.0 3.0

La trasformazione spirituale del pugile Cassius Clay e la sua battaglia legale con il governo degli Stati Uniti per aver rifiutato di partire per la guerra in Vietnam.

Smash His Camera


2010 – Documentario
Regia
0.0

Jacqueline Kennedy Onassis lo denunciò, Marlon Brando gli ruppe la mascella e Steve McQueen gli lanciò uno sguardo assassino. Il fotografo Ron Galella è stato la bestia nera di molte celebrità. Nonostante le persecuzioni, i suoi ritratti trasformavano l'oggetto della ripresa dandogli una incredibile bellezza che, senza di lui, non avrebbero mai avuto. La storia del più celebre paparazzo di tutti i tempi.

Soul Power


2008 – Documentario, Musicale
Produzione (Produttore)
3.0 3.0

Documentario dedicato al concerto R&B del 1974 tenutosi durante lo storico match di pugilato tra George Foreman e Muhammad Ali quando i più celebrati asrtisti r&b americani si esibirono insieme ai più rinomati gruppi musicali africani per un concerto durato dodici ore e ripetutosi per tre notti a Kinshasa, in Zaire. Il sogni da bambini di Hugh Masekela e Stewart Levine divenne realtà con questo straordinario festival musicale quando convinsero il promoter pugilistico Don King a combinare l'evento misicale "The Rumble in the Jungle" con l'epico incontro tra Muhammad Ali e George Foreman, portando sul palco ...

Quando eravamo re


1996 – Documentario, Storico
Regia, Montaggio, Produzione (Produttore)
3.8 3.8

Voleva essere la ricostruzione delle ore precedenti all'incontro per il titolo mondiale nel 1974, a Kinshasa nello Zaire, tra il campione dei massimi George Foreman e lo sfidante Mohammed Alì. Ha fiinito con l'essere un "monumento" a Mohammed Alì con riprese d'archivio, interviste fatte successivamente a George Plimpton e Norman Mailer, i più noti reporter dell'evento. Infatti gli allenamenti durarono sei settimane a causa di una ferita di Foreman e la personalità di Alì emerse al punto che il popolo dello Zaire lo ritenne il profeta di una nuova liberazione.