Filmografia

Filmografia di Harriet Thorpe


City Slacker


2012 – Romantico
Recitazione (Intervistatore)
0.0

Amanda è una donna in carriera, quarantenne, che ha consacrato la sua vita al lavoro rimandando il giorno in cui potrà diventare mamma. Un imprevisto, tuttavia, la costringe ad affrettare i tempi: un incendio nella clinica della fertilità distrugge i suoi ovuli, che aveva congelato per poter accedere alla fecondazione assistita. Amanda, così, si mette alla disperata ricerca di un uomo (possibilmente un fannullone con nessuna voglia di lavorare) che possa fare da padre a un suo ipotetico bambino, consentendole di proseguire la sua carriera.

Material Girl


2010 – Commedia
2010 – Recitazione (Madre di Mimi) – 1 episodio
0.0

Ali Redcliffe, una giovane designer di moda, è alle prese con un mondo affascinante, ma estremamente duro. Ali, infatti, si trova a battagliare con un ex capo particolarmente insidioso, con un partner di lavoro geniale, ma temibile e con alcuni cultori del fashion, decisamente snob. In mezzo a tutto questo, la giovane designer, spinta dalla passione e decisa ad affermare il suo talento, riuscirà, nonostante tante difficoltà, a destreggiarsi in questo ambiente.

Final Demand (MINISERIE TV IN 2 PARTI)


2003 – Commedia, Drammatico
Recitazione (Mrs. Roe)
0.0

Natalie è annoiata e squattrinata, e ha un lavoro senza possibilità di miglioramento. Vuole divertirsi un po', comprare abiti, e andare in vacanza con il suo ragazzo; per riuscirci, organizza una truffa ai danni della compagnia per cui lavora...

Absolutely Fabulous


1992 – Commedia
? – Recitazione
1.0 1.0

Edina Monsoon e la sua miglior amica Patsy Stone sono due ex hippy dedite al consumo di alcool e droghe. Alla lora condotta sregolata fa da contraltare la figlia di Patsy, Saffron, che entra spesso in conflitto con la madre.

Il giovane Toscanini


1988 – Drammatico
Recitazione (Tirelli)
3.0 3.0

Alla fine dell'Ottocento, il giovane Toscanini si trasferisce in Brasile dove abbraccia la causa dell'abolizione della schiavitù: è aiutato in questo dalla moglie del dittatore che, durante una rappresentazione dell'Aida, sale sul palcoscenico travestita da donna di colore.