Giovanni Ziberna

Montatore
Biografia

Cenni biografici di Giovanni Ziberna


Nato nel 1982, ha iniziato la sua formazione come autore nel 2002 a Bologna, nel laboratorio cinematografico di IpotesICinema di Ermanno Olmi, firmando la regia di vari cortometraggi, e mediometraggi tra cui Archetipo italiano (nel lungometraggio Osolemio - Autoritratto Italiano) e Nero (nel lungometraggio Attese), che, prodotti e trasmessi dalla RAI, hanno partecipato a numerosi festival, compresa la Mostra del Cinema di Venezia 2004.

Il suo è stato un percorso formativo eclettico, che si è sviluppato imparando il mestiere del cinema nei vari rami del settore, in particolare come montatore e direttore della fotografia. Ha firmato il montaggio dei film Tickets (di Ermanno Olmi, Ken Loach e Abbas Kiarostami, prodotto da Fandango e Sixteen Films), Il giorno del falco (di R. Bisatti, produzione IpotesiCinema-RaiCinema), entrambi vincitori del Premio Di Qualità del Ministero Italiano per i Beni e le Attività Culturali; Il nostro messia (di C. Serughetti, produzione Trees Pictures), menzionato a Roma Independent Film Festival.

Per quanto riguarda la fotografia, dopo una collaborazione con Cesare Bastelli, ha firmato numerosi lavori tra spot, documentari e fiction. Nel 2005 fonda a Gorizia, assieme a Valeria Baldan e Mattia Vecchi, l'associazione cinematografica Sine Sole Cinéma con la quale nel 2008 realizza il suo primo lungometraggio La terra nel sangue.