Filmografia

Filmografia di Gianfranco De Angelis


Presto farà giorno


2014 – Drammatico
Recitazione (Giordano)
3.0 3.0

Mary è un'adolescente di buona famiglia che si innamora di Loris, un ragazzo più grande e di ceto sociale inferiore. Il conflitto di Mary con la madre la spingerà a seguire Loris nella sua vita sbandata, fatta di eccessi e di droghe. Quando rischierà di morire per un collasso provocato dall'assunzione di droga, la madre, incapace di gestire la situazione, la farà ricoverare in una clinica privata. Le vite dei due ragazzi prenderanno due strade diverse. Loris continuerà a ricercare il denaro ed il successo ad ogni costo nel mondo dell'illegalità: vuole dimostrare a se stesso e ...

Oh, mia bella matrigna


1976 – Drammatico, Erotico
Recitazione (Claudio)
1.0 1.0

Dopo essere rimasto vedovo a causa di un incidente d'auto che ha visto coinvolta la moglie, l'archeologo Luigi si risposa con la giovane allieva Lalla, la quale lega subito con suo figlio Claudio. I due trascorrono molto tempo insieme, a causa degli impegni dell'uomo, e finiscono col farsi travolgere dalla passione. Insieme progettano allora di uccidere Luigi.

La moglie vergine


1975 – Comico, Commedia, Erotico
Recitazione
2.0 2.0

Giovanni non riesce a consumare il matrimonio con Valentina, per la disperazione di Lucia e Federico, madre e zio della sposa. Il problema è risolto quando Giovanni giace con la suocera, mentre Valentina si "concede" a un campeggiatore.

Ritratto di donna velata (MINISERIE TV IN 5 PARTI)


1975 – Giallo
Recitazione
0.0

Quando Luigi Certaldo conosce l'attraente Elisa ad una festa e se ne invaghisce, non immagina che ad attenderlo c'è un mondo oscuro ed inquietante, in cui il confine tra vivi e morti non è sempre così invalicabile.

Qui squadra mobile


1973 – Poliziesco
1973 – Recitazione (Luca Moggi) – 2 episodi
3.5 3.5

Doppia Vela Ventuno alla Centrale. Non è un taxi ma il richiamo dei poliziotti italiani al loro capo Antonio Carraro. Che con paterna indulgenza e integerrima onestà coordina il lavoro di un pugno di funzionari rispettivamente a capo delle sezioni rapine, omicidi, furti, buoncostume e polizia femminile. C'è spazio e tempo, qualche volta, per dissentire dal procuratore capo e dal suo rigido sostituto.