Gaspard Ulliel

Attore
Biografia

Cenni biografici di Gaspard Ulliel


Ovale perfetto, occhi di ghiaccio e fossetta ai lati del sorriso dolcissimo, Gaspard Ulliel muove i suoi primi passi nel mondo del cinema da adolescente, partecipando alla serie Une femme en blanc. Originario di Boulogne Billancourt, prende parte a un cortometraggio nel 1999 e si iscrive alla facoltà d'arte dell'Università francese di Saint Denis. Nel frattempo continua a sottoporsi a provini e finalmente dal 2001 ecco aprirsi per il giovane attore francese la prima importante porta: l'ingaggio nell'oscuro Il patto dei lupi, rivelatosi un grosso successo commerciale.

Un anno dopo, accortosi delle sue potenzialità espressive, Michel Blanc gli offre un ruolo nel film Baciate chi vi pare, cui seguono Anime erranti di André Téchiné e il sequel de Le valigie di Tulse Luper di Peter Greenaway.
Nel 2004 eccolo affiancare l'altra promessa di Francia, Audrey Tautou, in Una lunga domenica di passioni. Nell'affresco storico di Jean Pierre Jeunet, Ulliel presta il suo sguardo dolcissimo al giovane soldato Manech, ruolo che gli frutta un prestigioso César come migliore speranza maschile.

Dopo altre interessanti interpretazioni in opere francesi, la chiamata di Hollywood non tarda ad arrivare e il giovane attore di Paris, je t'aime ottiene il ruolo da protagonista nell'atteso Hannibal Lecter - Le origini del male, nel quale raccoglie con classe e mistero la scomoda eredità di Anthony Hopkins.

Il bel Gaspard non si fa però sedurre dalle sirene hollywoodiane e decide di tornare nell'Esagono, continuando ad affinare le sue naturali doti recitative in opere come il dramma sullo sfondo della guerra indocinese Un barrage contre le Pacifique di Rithy Panh, in compagnia di Isabelle Huppert, l'oscuro polar La legge del crimine di Laurent Tuel, dove è il figlio del potente boss Jean Reno e The Vintner's Luck curioso fantasy romantico nel quale veste addirittura i panni di un angelo.

Ulliel, che ha partecipato anche ad alcuni film televisivi e serial francesi, come Navarro, di recente è stato protagonista insieme alla nostra Jasmine Trinca di Ultimatum del regista Alain Tasma, sorta di storia d'amore sullo sfondo del conflitto arabo-israeliano, e ha anche recitato nel sontuoso dramma in costume La princesse de Montpensier di Bertrand Tavernier.