Filmografia

Filmografia di Dina Di Bari


Psycosissimo


1961 – Commedia
Costumi
3.0 3.0

Ugo, Raimondo e Marcella sono tre attori specializzati in brevi scene di carattere poliziesco che nessun impresario accetta. Un marito, afflitto da una consorte perfida ed infedele, assistendo casualmente alla recitazione dei tre e scambiando Ugo e Raimondo per due assassini di professione, propone loro di liberarlo della moglie dietro lauto compenso. I due accettano l'incarico, decisi ad imbastire un finto assassinio e dileguarsi non appena pagati. Ma anche la donna, oggetto della macchinazione, ha un suo piano: quello di disfarsi del marito, con la complicità dell'amante. Morto il mandante, Ugo e Raimondo vengono a trovarsi così tra ...

Chi si ferma è perduto


1960 – Comico
Costumi
3.4 3.4

Antonio Guardalavecchia e Peppino Colabona sono due colleghi e vecchi amici che lavorano a Napoli nello stesso ufficio in un'azienda di trasporti. I due, per la loro anzianità di servizio, potrebbero aspirare alla promozione, ma il Capo Ufficio Santoro, dispotico e brutalmente aggressivo, sbarra loro la strada. Le rispettive mogli, che ambiscono a migliorare la loro condizione, sono assai poco orgogliose dei loro mariti. Quando, improvvisamente, il cav. Santoro muore, i due si scatenano per ottenere la successione.

I baccanali di Tiberio


1960 – Comico, Commedia
Costumi
0.0

Un pullman, guidato dall'autista Cassio, trasporta una comitiva di turisti, che col cicerone Primo si dirigono alla Villa di Tiberio. In prossimità del Salto di Tiberio, i due vanno a finire in fondo al precipizio. Quando riprendono conoscenza, Primo e Cassio si trovano nell'epoca dell'Impero Romano, alle prese con un corpo di ballerine, giunte dall'Inghilterra per partecipare al grande baccanale di Tiberio

Il bacio del sole - Don Vesuvio


1958 – Drammatico
Costumi
3.0 3.0

Napoli, nel primo dopoguerra, numerosi ragazzi vivono abbandonati a se stessi, commettendo violenze e piccoli furti. Un sacerdote, Don Mario Borrelli, decide di occuparsi di loro ed ottiene dal Cardinale il permesso di mescolarsi ai ragazzi sotto mentite spoglie per poterli più efficacemente aiutare e controllare. Si veste da povero marinaio, passa la notte in loro compagnia e si fa notare per la vivacità del suo spirito e per la naturale autorità che lo porta a dominare, tanto che gli appioppano il soprannome di Vesuvio...

I girovaghi


1956 – Drammatico
Costumi
0.0

Un burattinaio, titolare di una compagnia di girovaghi, sebbene sia sposato, non esita ad assumere una giovane ballerina, che diventa la sua amante. Quando la ragazza lo lascia, lui commette una sconsideratezza e finisce in galera, ma poi cambia vita.