Filmografia

Filmografia di Dario Lucantoni


I piccoli maestri


1998 – Drammatico, Guerra
Musiche
3.0 3.0

Autunno 1943: un gruppo di studenti universitari parte per l'altopiano di Asiago per combattere contro i nazisti. Al loro gruppo si aggiungono un operaio, un marinaio, un professore e un giovane sottufficiale alpino, ma al primo rastrellamento tutti si renderanno conto che la guerra è una cosa seria.

La ballata dei lavavetri


1998 – Drammatico
Musiche
0.0

Alla fine degli anni Ottanta una famiglia polacca arriva a Roma in attesa di ottenere il visto per il Canada. Per la sopravvivenza quotidiana, tutti si ingegnano in piccole attività. Il capofamiglia, Janusz, lava i vetri delle macchine insieme al fratello Zygmunt e al figlio Rafal. Helena, la sua nuova compagna, e la figlia Justyna vengono assunte per lavori domestici da una famiglia.

Le mani forti


1997 – Drammatico
Musiche
0.0

Claudia, giovane psicoanalista agli inizi della carriera, ha in cura Tancredi, che sembra avere problemi quando racconta di un fatto di sangue al quale ha assistito, come inviato di un'agenzia giornalistica, in Bosnia in occasione dello scoppio di una bomba. Ma dopo alcune sedute, certi sospetti che erano venuti a Claudia trovano conferma: quella tragica circostanza non era successa in Bosnia ma in Italia in una piazza nella quale era rimasta uccisa la sorella di Claudia, e Tancredi non è un giornalista ma un esponente di quel gruppo di persone all'interno delle quali servizi deviati e criminalità politica ...

La discesa di Aclà a Floristella


1992 – Drammatico
Musiche
3.0 3.0

Aclà è un bambino di undici anni che vive con la sua famiglia nella Sicilia degli anni 30. Poiché sono molto poveri, il ragazzo viene "venduto" come caruso, al picconiere di una solfatara. Qui Aclà conoscerà la durezza del lavoro, ma anche la violenza e lo sfruttamento, per cui tenterà di appropriarsi della propria infanzia scappando verso il mare.

Il portaborse


1991 – Drammatico
Musiche
3.5 3.5

Luciano Sandulli è docente di lettere in un liceo del Sud: è ancora giovane e con i suoi studenti è affabile e bonario, ed i ragazzi gli vogliono bene. Luciano vive in una vecchia casa molto bella, ma tenuta in condizioni disastrose, perchè il suo modesto stipendio, non gli permette di provvedere ai necessari restauri.