Filmografia

Filmografia di Clifford Rose


The Iron Lady


2011 – Drammatico
Recitazione (James R)
2.9 2.9

Margaret Thatcher, ex Primo Ministro britannico, ormai ottantenne, fa colazione nella sua casa in Chester Square, a Londra. Malgrado suo marito Denis sia morto da diversi anni, la decisione di sgombrare finalmente il suo guardaroba risveglia in lei un'enorme ondata di ricordi. Lo staff di Margaret manifesta preoccupazione a sua figlia, Carol Thatcher, per l'apparente confusione tra passato e presente dell'anziana donna; confusione che sembra accentuarsi sempre più col passare del tempo.

Lover's Prayer - L'amore negato


2000 – Drammatico, Romantico
Recitazione (Dimitry)
4.0 4.0

In Russia nella seconda metà dell'Ottocento, la giovane e affascinante principessa Zinaida colleziona un incredibile numero di ammiratori pronti a tutto per accattivarsi le sue attenzioni. Il timido Vladimir è il piú giovane di tutti i suoi pretendenti. Folgorato dalla bellezza della ragazza, Vladimir finisce per innamorarsi perdutamente di lei diventando presto un mero strumento nelle sue mani.

The Good Father - Amore e rabbia


1985 – Drammatico
Recitazione (Giudice)
0.0

Bill ha un figlio che vive con la ex moglie, che adesso convive con un altro, e può vederlo una volta alla settimana. Incontra Roger, un vecchio amico insegnante, anche lui padre di un bambino e separato dalla moglie Cheryl. Quando Cheryl pensa di andarsene in Australia con il figlio, Bill spinge Roger, ad avvalersi di un legale, per iniziare una causa per affidamento del figlio. Bill vive una storia d'amore con Mary, una impiegata del suo ufficio. Quando Mary gli confessa che vorrebbe un figlio, Bill spaventato si tira indietro, mentre Roger fa pace con la moglie che ...

Reilly: Ace of Spies (FILM TV)


1983 – Poliziesco, Drammatico, Giallo, Thriller
Recitazione (Cecil)
0.0

Marat/Sade


1967
Recitazione (Monsieur Coulmier)
3.5 3.5

Chiuso in un ospedale psichiatrico, il Marchese de Sade decide di organizzare uno spettacolo teatrale sulla vita del rivoluzionario francese Jean-Paul Marat. Dirige perciò gli altri pazienti che, man mano che entrano nella propria parte, si lasciano travolgere dalla violenza della rappresentazione, diventano così difficili da controllare.