Filmografia

Filmografia di Arantxa Aranguren


Una vita


2015 – Romantico, Drammatico
? – Recitazione (Guadalupe)
5.0 5.0

Nella Spagna di fine '800, una donna, Carmen, uccide il marito per legittima difesa, partorisce una bimba che affida ad un convento e inizia una nuova vita con una nuova identità. Si innamorerà, ricambiata, di un medico schiavo di un matrimonio infelice.

Perdiendo el norte


2015 – Commedia
Recitazione (Juana)
0.0

Un gruppo di giovani spagnoli, sfiduciati nel futuro, decidono di lasciare il loro paese per andare a vivere in Germania, come suggerito da una trasmissione televisiva. Una volta giunti là, si renderanno conto che la realtà di quel paese è diversa da come se la immaginavano, e che scappare non significa necessariamente lasciarsi indietro i propri problemi.

15 años y un día


2013 – Drammatico
Recitazione (Infermiera Norma)
0.0

Margo ha problemi a gestire suo figlio adolescente Jon, ribelle e incline a mettersi nei guai con cattive compagnie. Dopo la sua espulsione da scuola, Margo manda il ragazzo a stare con suo nonno, un militare in pensione che vive in una piccola città costiera. L'uomo è convinto di poter cambiare le attitudini del giovane col suo stile di disciplina, ma il suo tentativo fallisce; quando Jon resta seriamente ferito dopo essere stato coinvolto in un grave crimine, sia l'uomo che il ragazzo dovranno rivedere le proprie convinzioni, affrontando i propri limiti e le proprie paure.

La voz dormida


2011 – Drammatico, Guerra
Recitazione
2.4 2.4

Pepita, una giovane contadina originaria della regione di Cordoba, si reca a Madrid nel dopoguerra per cercare la sorella Hortensia che si trova in prigione. In città Pepita si imbatte in Paulino, un valenciano di buona famiglia del quale si innamora appassionatamente. A gravare sulla loro relazione, però, arriva la condanna a morte di Hortensia.

Le tredici rose


2007 – Drammatico
Recitazione (Manuela)
3.0 3.0

Poco dopo la fine della guerra civile spagnola, tredici giovani donne di Madrid, accusate di aver aiutato la ribellione, vengono arrestate, torturate e spedite in un carcere femminile dove sono costrette a vivere ammassate l'una sull'altra. Sottoposte a un processo-farsa, sono condannate a morte per un crimine che non hanno mai commesso.