Wonder Woman

2017, Azione

Wonder Woman: una foto dal set suggerisce un legame con Bruce Wayne

Che ci fa un furgone della Wayne Enterprises sul set di Wonder Woman di Parigi?

Mentre si attende l'arrivo nelle sale, previsto per agosto, di Suicide Squad, nel DC Extended Universe fervono i lavori sul set di Wonder Woman.

Il film, che vede protagonista Gal Gadot, è attualmente in lavorazione in Italia e Francia. A quanto pare la storia sarà ambientata in varie epoche e si concentrerà sulla giovane principessa Diana e sulla sua trasformazione in Diana Prince, per poi focalizzarsi sulla nuova eroina Wonder Woman. I fan verranno condotti nell'antica Themiscyra (ricostruita in Italia del Sud) per poi approdare nel bel mezzo della Prima Guerra Mondiale (set ricreato a Londra) e, infine, arrivare in epoca moderna.

Leggi anche: Batman V Superman: le opinioni della redazione

Una nuova foto scattata sul set di Parigi (la trovate di seguito) svelerebbe un legame con il personaggio di Batman. La foto mostra Gal Gadot vicino a un furgone portavalori nero parcheggiato fuori da un museo. Sulla fiancata del furgone si legge la scritta Wayne Enterprises. Non sembra molto probabile che Parigi possa sostituire Gotham, inoltre la targa sul furgone è europea, il che fa pensare a una possibile visita di Wonder Woman al collega Batman in Europa.

Un altro elemento della foto su cui soffermarsi è l'aspetto molto moderno del furgone portavalori. La foto potrebbe essere stata scattata nel corso di una sequenza ambientata nel presente o addirittura di un flashforward che servirà da ponte per riallacciarsi a Justice League Part One. Ma per capire se quella che vediamo nella foto è davvero Gotham, oppure se si tratta di un veicolo internazionale della Wayne Enterprises che opera in Europa, dovremo attendere ancora un po' di tempo.

Wonder Woman approderà nei cinema americani il 2 giugno 2017.

Wonder Woman: una foto dal set suggerisce un...
Gal Gadot e il "selfie proibito" di Wonder Woman
Batman v Superman: Dawn of Justice, 10 cose che potreste non aver notato
Privacy Policy